WP_Post Object ( [ID] => 454787 [post_author] => 51 [post_date] => 2017-10-26 14:03:15 [post_date_gmt] => 2017-10-26 12:03:15 [post_content] => Auto e Moto d'Epoca, la più importante manifestazione fieristica sul motorismo storico, apre oggi i suoi battenti. Dal 26 al 29 Ottobre al Salone di Padova 2017 sarà possibile osservare ben 4.500 vetture esposte da parte di 1.600 espositori su una superficie che abbraccia 11 padiglioni e ben 90.000 metri quadrati espositivi. Insomma, un paradiso per gli amanti a 360° delle auto e delle moto in cui è possibile tuffarsi nel passato e toccare con mano il presente e il futuro di questo mondo. Tra i protagonisti della kermesse motoristica padovana un posto di spicco rivestono Automobile Club Italia ed ACI Storico che durante il weekend su citato potrebbero richiamare l'attenzione di oltre 100.000 appassionati all'interno del Padiglione 3. Difatti il programma messo a punto da ACI ed ACI Storico per i giorni 26-27-28-29 Ottobre sarà ricco di appuntamenti che potranno contare più di 30 eventi, dibattiti e presentazioni previste nell'Arena ACI da 120 posti, spazio che affianca l'esposizione dedicata alla mostra "Gran Premio d’Italia - Monza Experience" dove 12 monoposto avranno il compito di far rivivere le imprese di piloti leggendari come Nuvolari, Ascari, Stewart, De Cesaris e Schumacher. Tra i tanti appuntamenti in programma, va segnalato oggi Giovedì 26 Ottobre il dibattito con 15 Case automobilistiche sul futuro dell'heritage. Domani Venerdì 27 Ottobre, invece, sarà la volta della presentazione dell'accordo tra ACI Storico e RIAR (Registro Italiano Alfa Romeo). L'intera giornata di Sabato 28 Ottobre, invece, sarà esclusivamente dedicata allo sport e prevederà l'incontro tra Gian Carlo Minardi e gli ex piloti italiani di F1 Alessandro Nannini, Alex Caffi, Arturo Merzario, Bruno Giacomelli, Nanni Galli e Pier Luigi Martini. Successivamente, sempre nella giornata di Sabato 28, ci sarà spazio nel pomeriggio per la presentazione del Campionato Italiano Grandi Eventi 2017, una nuova serie tricolore di regolarità storica. Per Domenica 29 Ottobre è previsto il gran finale con "Ruote nella Storia", un progetto di promozione turistica di ACI Storico in collaborazione con I Borghi Più Belli d'Italia, e la premiazione del concorso fotografico "Uno scatto per il Gran Premio", che tra le altre cose assegnerà esclusivi pass ACI per il GP di F1 a Monza e il Wrc Rally Italia Sardegna. (photo credit: ACI Storico) [post_title] => Auto e Moto d'Epoca 2017: Automobile Club Italia ed ACI Storico tra i protagonisti di spicco [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => auto-e-moto-depoca-2017-automobile-club-italia-ed-aci-storico-tra-i-protagonisti-di-spicco [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-10-26 14:03:15 [post_modified_gmt] => 2017-10-26 12:03:15 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=454787 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Auto e Moto d’Epoca 2017: Automobile Club Italia ed ACI Storico tra i protagonisti di spicco

Attesi oltre 100.000 appassionati al Salone di Padova

Il programma messo a punto da ACI ed ACI Storico per i giorni 26-27-28-29 Ottobre sarà ricco di appuntamenti: ci saranno più di 30 eventi, dibattiti e presentazioni che avranno luogo nell'Arena ACI da 120 posti
Auto e Moto d’Epoca 2017: Automobile Club Italia ed ACI Storico tra i protagonisti di spicco

Auto e Moto d’Epoca, la più importante manifestazione fieristica sul motorismo storico, apre oggi i suoi battenti. Dal 26 al 29 Ottobre al Salone di Padova 2017 sarà possibile osservare ben 4.500 vetture esposte da parte di 1.600 espositori su una superficie che abbraccia 11 padiglioni e ben 90.000 metri quadrati espositivi. Insomma, un paradiso per gli amanti a 360° delle auto e delle moto in cui è possibile tuffarsi nel passato e toccare con mano il presente e il futuro di questo mondo.

Tra i protagonisti della kermesse motoristica padovana un posto di spicco rivestono Automobile Club Italia ed ACI Storico che durante il weekend su citato potrebbero richiamare l’attenzione di oltre 100.000 appassionati all’interno del Padiglione 3. Difatti il programma messo a punto da ACI ed ACI Storico per i giorni 26-27-28-29 Ottobre sarà ricco di appuntamenti che potranno contare più di 30 eventi, dibattiti e presentazioni previste nell’Arena ACI da 120 posti, spazio che affianca l’esposizione dedicata alla mostra “Gran Premio d’Italia – Monza Experience” dove 12 monoposto avranno il compito di far rivivere le imprese di piloti leggendari come Nuvolari, Ascari, Stewart, De Cesaris e Schumacher.

Tra i tanti appuntamenti in programma, va segnalato oggi Giovedì 26 Ottobre il dibattito con 15 Case automobilistiche sul futuro dell’heritage. Domani Venerdì 27 Ottobre, invece, sarà la volta della presentazione dell’accordo tra ACI Storico e RIAR (Registro Italiano Alfa Romeo). L’intera giornata di Sabato 28 Ottobre, invece, sarà esclusivamente dedicata allo sport e prevederà l’incontro tra Gian Carlo Minardi e gli ex piloti italiani di F1 Alessandro Nannini, Alex Caffi, Arturo Merzario, Bruno Giacomelli, Nanni Galli e Pier Luigi Martini.

Successivamente, sempre nella giornata di Sabato 28, ci sarà spazio nel pomeriggio per la presentazione del Campionato Italiano Grandi Eventi 2017, una nuova serie tricolore di regolarità storica. Per Domenica 29 Ottobre è previsto il gran finale con “Ruote nella Storia“, un progetto di promozione turistica di ACI Storico in collaborazione con I Borghi Più Belli d’Italia, e la premiazione del concorso fotografico “Uno scatto per il Gran Premio“, che tra le altre cose assegnerà esclusivi pass ACI per il GP di F1 a Monza e il Wrc Rally Italia Sardegna.

(photo credit: ACI Storico)

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Coppa Milano-Sanremo: 28 – 30 marzo 2019

Presentata ieri l'11° edizione della rievocazione storica della gara più antica d'Italia
Lungo un percorso di oltre 600 chilometri, la manifestazione si snoderà tra Lombardia, Piemonte e Liguria, toccando città e paesaggi dal