Lamborghini Urus: il super Suv inaugurerà lo stabilimento ampliato di Sant’Agata Bolognese [VIDEO TEASER]

Lamborghini Urus: il super Suv inaugurerà lo stabilimento ampliato di Sant’Agata Bolognese [VIDEO TEASER]

Presentazione ufficiale il 4 Dicembre prossimo

Il rinnovato stabilimento produttivo che accoglierà il nuovo Super Suv ha raddoppiato l'estensione di quello originario e sarà chiamato a raddoppiare il numero di esemplari prodotti fino ad oggi
Lamborghini Urus: il super Suv inaugurerà lo stabilimento ampliato di Sant’Agata Bolognese [VIDEO TEASER]

Lamborghini Urus – Ormai sappiamo da fonte ufficiale che il primo Suv della casa del Toro sarà presentato il prossimo 4 Dicembre nello stabilimento di Sant’Agata Bolognese. Stabilimento che per l’occasione non si limiterà a fare da sfondo soltanto alla presentazione della Urus, ma che nello specifico sarà chiamato a mostrarsi in tutto il suo rinnovato splendore attraverso il suo inedito e nuovo look.

A tal riguardo, infatti, Lamborghini ha diffuso un filmato in cui mostra tutti i cambiamenti che hanno caratterizzato il nuovo sito produttivo chiamato ad accogliere la nuova Urus. Negli ultimi 18 mesi, infatti, l’estensione dell’originario stabilimento Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, dopo una serie impressionante di lavori, è passato da 80.000 a ben 160.000 metri quadrati.

La raddoppiata area produttiva è destinata per l’appunto ad accogliere l’intera e completa catena di montaggio che darà vita alla nuova Lamborghini Urus. Non solo: oltre ad una nuova linea di produzione costruita ex novo e denominata “Manifattura Lamborghini”, lo stabilimento sarà dotato anche di una apposita pista di prova dedicata esclusivamente al nuovo Super Suv e caratterizzata dall’utilizzo di ben 13 superfici differenti destinate a mettere a dura prova la stabilità della Urus. Proprio nel video presente in calce all’articolo e rilasciato da Lamborghini si può vedere un esemplare di pre-serie della nuova Urus mentre è in procinto di immettersi sulla nuova pista.

E’ certamente palpabile l’attenzione che Lamborghini sta riservando alla sua nuova Suv, modello che secondo gli stessi piani dell’azienda dovrebbe essere in grado di raddoppiare la capacità produttiva dell’azienda da 3.500 a ben 7.000 unità. Tuttavia, a tal riguardo, Stefano Domenicali, amministratore delegato di Lamborghini, ha affermato in tempi non sospetti che sebbene la produzione dell’anno venturo sarà orientata verso le 7.000 unità, “la produzione di supercar sarà bloccata a non più di 3.500 esemplari l’anno proprio per continuare a garantire l’esclusività insita nel marchio stesso. L’arrivo della Urus inoltre non cambierà di certo il DNA proprio del marchio che è quello di produrre supercar.”

Il cuore della nuova Lamborghini Urus sarà rappresentato dal propulsore V8 4.0 biturbo in grado di erogare una potenza massima di 650 cv nella sua versione standard. Stando alle ultime indiscrezioni il modello standard potrebbe essere affiancato successivamente al lancio anche da una inedita versione dotata di tecnologia plug-in hybrid. I primi esemplari della nuova nata potrebbero essere immessi sul mercato entro la primavera del 2018.

 

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati