WP_Post Object ( [ID] => 454674 [post_author] => 51 [post_date] => 2017-10-26 12:18:45 [post_date_gmt] => 2017-10-26 10:18:45 [post_content] => In attesa dell'inizio dell'edizione 2017 numero 45 del Salone di Tokyo (27 Ottobre - 5 Novembre) Nissan ha voluto promuovere la sua conoscenza attuale per quanto concerne la tecnologia di guida completamente autonoma di ultima generazione. Allo stato attuale il lancio ufficiale di questa inedita tecnologia di guida autonoma da parte del brand giapponese è previsto per il 2020. In tal contesto, Nissan ha voluto portare sulle strade di Tokyo una vettura "prototipo" dotata della tecnologia di guida autonoma per dare una vera e propria dimostrazione dello stato attuale di questa inedita tecnologia che il marchio giapponese ha da sempre denominato ProPILOT. Nello specifico Nissan ha effettuato un vero e proprio test di guida autonoma con tecnologia ProPILOT su una berlina sportiva INFINITI Q50 opportunamente modificata e adattata allo scopo. Grazie a 12 sonar, 12 telecamere, 9 radar a onde millimetriche, 6 scanner laser e ad una mappa ad alta definizione, l'intelligenza artificiale del sistema utilizza i dati raccolti per analizzare in tempo reale scenari complessi e viaggiare fluidamente anche in condizioni impegnative, come gli incroci cittadini più trafficati. La tecnologia ProPILOT permette alla vettura di funzionare in maniera autonoma in città ma anche in autostrada: il guidatore non deve far altro che selezionare una destinazione sul navigatore di bordo e lasciarsi trasportare fino all’arrivo. Non solo: grazie ai continui aggiornamenti sia di hardware che di software, la tecnologia della guida autonoma permette anche di gestire senza alcuna difficoltà gli ostacoli che si presentano sulla strada e che la vettura dotata di tecnologia ProPILOT è in grado di superare con uno stile di guida che si potrebbe considerare a tutti gli effetti "umano" per un viaggio all’insegna del comfort e della sicurezza più assoluti. Takao Asami, Vice Presidente Senior alla ricerca e all'ingegneria avanzata di Nissan, ha affermato al riguardo: "L’ingegno è alla base di tutto ciò che facciamo in Nissan. Il sistema ProPILOT di nuova generazione anticipa una tecnologia che sarà disponibile a partire dal 2020. La dimostrazione odierna è un altro esempio del nostro impegno per creare tecnologie di guida autonoma accessibili a tutti." [post_title] => Nissan: test di guida completamente autonoma sulle strade di Tokyo [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nissan-test-di-guida-completamente-autonoma-sulle-strade-di-tokyo-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-10-26 12:18:45 [post_modified_gmt] => 2017-10-26 10:18:45 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=454674 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nissan: test di guida completamente autonoma sulle strade di Tokyo [FOTO]

Un esemplare di INFINITI Q50 è stato dotato di tecnologia ProPILOT

Il sistema ProPILOT di nuova generazione anticipa una tecnologia di guida completamente autonoma che secondo la casa costruttrice giapponese potrà essere disponibile a partire dal 2020.

In attesa dell’inizio dell’edizione 2017 numero 45 del Salone di Tokyo (27 Ottobre – 5 Novembre) Nissan ha voluto promuovere la sua conoscenza attuale per quanto concerne la tecnologia di guida completamente autonoma di ultima generazione. Allo stato attuale il lancio ufficiale di questa inedita tecnologia di guida autonoma da parte del brand giapponese è previsto per il 2020.

In tal contesto, Nissan ha voluto portare sulle strade di Tokyo una vettura “prototipo” dotata della tecnologia di guida autonoma per dare una vera e propria dimostrazione dello stato attuale di questa inedita tecnologia che il marchio giapponese ha da sempre denominato ProPILOT. Nello specifico Nissan ha effettuato un vero e proprio test di guida autonoma con tecnologia ProPILOT su una berlina sportiva INFINITI Q50 opportunamente modificata e adattata allo scopo.

Grazie a 12 sonar, 12 telecamere, 9 radar a onde millimetriche, 6 scanner laser e ad una mappa ad alta definizione, l’intelligenza artificiale del sistema utilizza i dati raccolti per analizzare in tempo reale scenari complessi e viaggiare fluidamente anche in condizioni impegnative, come gli incroci cittadini più trafficati. La tecnologia ProPILOT permette alla vettura di funzionare in maniera autonoma in città ma anche in autostrada: il guidatore non deve far altro che selezionare una destinazione sul navigatore di bordo e lasciarsi trasportare fino all’arrivo.

Non solo: grazie ai continui aggiornamenti sia di hardware che di software, la tecnologia della guida autonoma permette anche di gestire senza alcuna difficoltà gli ostacoli che si presentano sulla strada e che la vettura dotata di tecnologia ProPILOT è in grado di superare con uno stile di guida che si potrebbe considerare a tutti gli effetti “umano” per un viaggio all’insegna del comfort e della sicurezza più assoluti.

Takao Asami, Vice Presidente Senior alla ricerca e all’ingegneria avanzata di Nissan, ha affermato al riguardo: “L’ingegno è alla base di tutto ciò che facciamo in Nissan. Il sistema ProPILOT di nuova generazione anticipa una tecnologia che sarà disponibile a partire dal 2020. La dimostrazione odierna è un altro esempio del nostro impegno per creare tecnologie di guida autonoma accessibili a tutti.”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati