Hyundai Smart Stream: una nuova era per le motorizzazioni

Hyundai Smart Stream: una nuova era per le motorizzazioni

Aumenta l'efficienza e scendono le emissioni inquinanti

Entro il 2022 Hyundai ha intenzione di sviluppare una nuova linea composta da dieci motori benzina, sei motori diesel e sei trasmissioni dotati della inedita tecnologia Smart Stream.
Hyundai Smart Stream: una nuova era per le motorizzazioni

Hyundai guarda sempre più avanti in tema di motorizzazione e in occasione dell’International Powertrain Conference, svoltasi a Hwaseong-si in Corea del Sud, la casa costruttrice coreana ha svelato le strategie di sviluppo della prossima generazione di propulsori. Nello specifico Hyundai ha mostrato la nuova famiglia di motori e trasmissioni caratterizzate dalla presenza di tecnologia Smart Stream.

Nel dettaglio Smart Stream è sinonimo di tecnologie all’avanguardia necessarie per puntare ad un deciso aumento dell’efficienza e delle prestazioni dei nuovi motori passando contestualmente attraverso una forte riduzione dei consumi di carburante. Il tutto rispettando le rigide regolamentazioni internazionali per quanto concerne il rispetto delle normative che tendono sempre più ad abbassare il livello delle emissioni inquinanti.

Presentati per la prima volta al Salone di Francoforte 2017, la gamma dei nuovi motori parte dall’introduzione di propulsori 1.6 litri benzina e diesel Smart Stream. La nuova linea di motori a combustione interna comprende il propulsore Smart Stream G 1.6 turbo e il cambio Smart Stream a doppia frizione con 8 rapporti. Il nuovo motore da 1.6 litri incorpora una serie di nuove tecnologie come il “Continuously Variable Valve Duration” (CVVD), “che regola e ottimizza continuativamente l‘apertura e chiusura delle valvole singolarmente massimizzando prestazioni ed efficienza.” Il nuovo cambio Smart Stream a 8 velocità Dual Clutch Trasmission (DCT) consente invece cambiate più veloci e fluide.

Ma questo è solo l’inizio: Hyundai infatti prevede inoltre l’introduzione di nuove migliorie nella famiglia Smart Stream nei prossimi anni. Entro il 2022, infatti, Hyundai ha intenzione di sviluppare una nuova linea composta da dieci motori benzina, sei motori diesel e sei trasmissioni. Inoltre la nuova tecnologia Smart Stream sarà disponibile per tutti i veicoli firmati Hyundai. I miglioramenti riguarderanno l’efficienza dei motori a benzina e diesel, accanto allo sviluppo di nuove motorizzazioni ibride plug-in ed elettriche e alla nuova generazione di veicoli a celle a combustibile (FCEV).

Difatti, nel futuro prossimo Hyundai, per rispondere alla diversificazione delle esigenze del mercato, punterà a produrre una quantità sempre maggiore di motori elettrici, fuel cell e ibridi plug-in. Insieme al miglioramento dell’efficienza e delle prestazioni dei suoi motori Smart Stream a combustione interna, Hyundai continuerà infatti nello sviluppo di motorizzazioni alternative, investendo nel potenziamento della sua nuova generazione di motori elettrici e a celle combustibili. In particolare il prossimo veicolo Hyundai a idrogeno, con tecnologia Fuel Cell di ultima generazione, avrà un’autonomia di 800 km, una potenza di 163 cv e la più alta capacità di stoccaggio di idrogeno di qualsiasi veicolo a celle combustibili presente sul mercato. A tal riguardo, Hyundai ha già fatto sapere che provvederà ad introdurre a livello globale 31 nuovi modelli a zero/basse emissioni entro il 2020.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati