Dongfeng Renault Automotive Company: svelato il piano strategico “DRAC VISION 2022” per il mercato cinese

Aumentare le vendite annuali in Cina fino a 400.000 veicoli

La strategia della Dongfeng Renault Automotive Company (DRAC) poggerà su nove modelli locali che comprenderanno tre veicoli elettrici e si concentrerà sul segmento dei Suv. Inoltre, la nuova rete delle concessionarie si svilupperà fino a raggiungere 400 unità e si adopererà per offrire il miglior livello di qualità e customer satisfaction.
Dongfeng Renault Automotive Company: svelato il piano strategico “DRAC VISION 2022” per il mercato cinese

Nel corso della presentazione del nuovo piano strategico “DRAC 2022 Vision”, il Presidente e CEO del Gruppo Renault, Carlos Ghosn, ha dichiarato: “Riconosciamo che la Cina è il più grande mercato del mondo per il settore automobilistico e un trendsetter a livello mondiale per quanto riguarda la mobilità del futuro. Ecco perché ne abbiamo fatto una priorità strategica per la crescita nel nuovo piano a medio termine del Gruppo Renault, ‘Drive the Future.’ Insieme al Gruppo Dongfeng, possiamo contare sulle risorse, i numeri e le tecnologie necessarie per favorire la crescita sostenibile di DRAC sul mercato cinese.”

In tal contesto, oggi a Wuhan, Dongfeng Renault Automotive Company (DRAC) ha presentato alla stampa il “DRAC 2022 Vision”, piano strategico con cui prevede di aumentare le vendite annuali fino a raggiungere 400.000 veicoli entro il 2022, basandosi su nove modelli locali che comprendono tre veicoli elettrici, ma concentrandosi in particolare sul segmento dei Suv. Inoltre, la nuova rete delle concessionarie si svilupperà fino a raggiungere 400 unità e si adopererà per offrire il miglior livello di qualità e customer satisfaction.

Quelli appena citati sono i punti chiave e  gli obiettivi del nuovo programma strategico di sviluppo varato da DRAC con cui Renault mirerà ad essere un brand sempre più visibile, riconoscibile e disponibile su tutto il territorio cinese. Non a caso François Provost, Direttore delle Operazioni dell’area Asia Pacifico per il Gruppo Renault e CEO di DRAC, ha affermato: “Negli ultimi 4 anni, DRAC è diventata una Società dotata di un’intera catena di valore, con esordi incoraggianti, grazie alla passione dei suoi 2.500 dipendenti, al supporto delle concessionarie e dei fornitori. Con il piano 2022 Vision, garantiremo una crescita duratura basata sull’unicità della Marca Renault, ponendo l’accento sui Suv e sui veicoli elettrici a batteria.”

Una vera e propria dichiarazioni d’intenti, dunque, che pone l’accento su una continua espansione dei modelli in vendita in Cina (dallo sviluppo di nuovi Suv alla vendita di tre veicoli elettrici) passando anche per una espansione delle concessionarie presenti sul territorio cinese che così facendo arriveranno a contare nell’arco di 5 anni ben 400 unità. Concessionarie che poi dovranno necessariamente dare il loro supporto per far diventare DRAC un marchio leader di mercato in termini di qualità e customer satisfaction.

Secondo Li Shaozhu, Direttore Generale e Vicesegretario di Dongfeng Motor: “Il piano Vision 2022, costruito su una perfetta comprensione delle tendenze di mercato e sull’impegno a soddisfare le aspettative dei clienti, riflette anche la fiducia che gli azionisti ripongono in DRAC e la responsabilità dell’azienda nei confronti di azionisti, concessionarie, nonché tutti gli stakeholder e la Società in generale. Sfrutteremo al massimo le sinergie che si verranno a creare nel nostro Triangolo d’Oro tra Dongfeng, Renault e Nissan per aiutare DRAC ad aprire un nuovo capitolo del suo innovativo sviluppo.”

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati