WP_Post Object ( [ID] => 456509 [post_author] => 24 [post_date] => 2017-10-31 15:41:49 [post_date_gmt] => 2017-10-31 14:41:49 [post_content] => Nei giorni scorsi il ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio Gian Luca Galletti, parlando a margine di una conferenza tenutasi a Catania, ha aperto alla possibilità che il governo possa prevedere degli incentivi per l'acquisto di nuove auto. Si apre dunque uno spiraglio per chi sperava in dei bonus per sostituire la vecchia vettura con una nuova, con il ministro Galletti che ha affermato chiaramente che "nella prossima legge di bilancio potrebbero essere previsti degli incentivi per l'acquisto di nuove auto". Nonostante il condizionale per il momento sia d'obbligo, rimane accertato che il parco auto italiano ha bisogno di misure e spinte verso l'ammodernamento, una necessità primaria per l'ambiente. Al vaglio del governo, ha spiegato il ministro Galletti, ci sono una serie di valutazione per capire se c'è la possibilità di incentivare la rottamazione con dei vantaggi economici agevolando chi cambia la propria vecchia auto per acquistarne una nuova. In aggiunta alla necessità di rinnovare un parco circolante ancora troppo vecchio, il ministro Galletti ha posto l'attenzione anche sul bisogno di ridurre il numero di auto in strada, soprattutto in città, puntando ad una maggior diffusione di soluzioni di mobilità pubblica, alternativa e condivisa come il car sharing. [post_title] => Incentivi auto, il ministro Galletti: "Potrebbero esserci nella prossima legge di bilancio" [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => incentivi-auto-il-ministro-galletti-potrebbero-esserci-nella-prossima-legge-di-bilancio [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-10-31 15:41:49 [post_modified_gmt] => 2017-10-31 14:41:49 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=456509 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Incentivi auto, il ministro Galletti: “Potrebbero esserci nella prossima legge di bilancio”

Rimane la necessità di svecchiare il parco auto circolante

Incentivi auto 2018 - Il ministro dell'Ambiente Galletti ha affermato che il governo sta valutando la possibilità di inserire degli incentivi per l'acquisto di una nuova auto nella prossima legge di bilancio.
Incentivi auto, il ministro Galletti: “Potrebbero esserci nella prossima legge di bilancio”

Nei giorni scorsi il ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio Gian Luca Galletti, parlando a margine di una conferenza tenutasi a Catania, ha aperto alla possibilità che il governo possa prevedere degli incentivi per l’acquisto di nuove auto.

Si apre dunque uno spiraglio per chi sperava in dei bonus per sostituire la vecchia vettura con una nuova, con il ministro Galletti che ha affermato chiaramente che “nella prossima legge di bilancio potrebbero essere previsti degli incentivi per l’acquisto di nuove auto“.

Nonostante il condizionale per il momento sia d’obbligo, rimane accertato che il parco auto italiano ha bisogno di misure e spinte verso l’ammodernamento, una necessità primaria per l’ambiente. Al vaglio del governo, ha spiegato il ministro Galletti, ci sono una serie di valutazione per capire se c’è la possibilità di incentivare la rottamazione con dei vantaggi economici agevolando chi cambia la propria vecchia auto per acquistarne una nuova.

In aggiunta alla necessità di rinnovare un parco circolante ancora troppo vecchio, il ministro Galletti ha posto l’attenzione anche sul bisogno di ridurre il numero di auto in strada, soprattutto in città, puntando ad una maggior diffusione di soluzioni di mobilità pubblica, alternativa e condivisa come il car sharing.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Matteo

    1 Novembre 2017 at 23:51

    Ma l’elettrico???????!!!!!!

Articoli correlati