WP_Post Object ( [ID] => 457072 [post_author] => 24 [post_date] => 2017-11-02 12:53:14 [post_date_gmt] => 2017-11-02 11:53:14 [post_content] => L'attuale Audi A4 è uno dei modelli più giovani del marchio tedesco dato che ha debuttato sul mercato un paio d'anni fa e dunque per la prossima generazione ci sarà da aspettare ancora un po'. Tuttavia questo non ci impedisce di provare ad immaginare, come fa il nuovo render che vedete qui sopra, come potrebbe diventare la futura A4 abbracciando il nuovo linguaggio stilistico di Audi. Anche per la nuova A4 è probabile che la Casa dei Quattro Anelli farà leva sul nuovo design, firmato Marc Lichte, che ha trovato concretizzazione in casa Audi a partire dalla Q7 per poi allargarsi a tutti gli altri modelli della gamma lanciati successivamente. Questo significa che il frontale della nuova Audi A4 non dovrebbe modificarsi troppo limitandosi all'evoluzione delle linee che danno forma a griglia, gruppi ottici e prese d'aria. In questo render sono proprio gli elementi appena citati, il cui nuovo look caratterizza Q7, A8 e A7 Sportback, a trovare posto sul muso della nuova Audi A4, immaginata dunque in linea con il family feeling dei Quattro Anelli. Così la vettura qui riprodotta graficamente adotta la griglia Audi single-frame con forma esagonale appiattita nella zona superiore e con listelli orizzontali. I fari anteriori sono leggermente modificati negli elementi luminosi interni, mentre alcuni ritocchi riguardano anche le forme del paraurti anteriore, così come le prese d'aria. [post_title] => Audi A4, il look della prossima generazione potrebbe essere così [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-a4-il-look-della-prossima-generazione-potrebbe-essere-cosi-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-11-02 12:53:14 [post_modified_gmt] => 2017-11-02 11:53:14 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=457072 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi A4, il look della prossima generazione potrebbe essere così [RENDERING]

Pronta ad abbracciare il moderno family feeling della Casa

Audi A4 - Un nuovo render ci propone la possibile caratterizzazione estetica della futura generazione dell'Audi A4, con la berlina tedesca pronta a rinnovarsi adottando gli stilemi che distinguono il nuovo approccio stilistico del marchio di Ingolstadt.
Audi A4, il look della prossima generazione potrebbe essere così [RENDERING]

L’attuale Audi A4 è uno dei modelli più giovani del marchio tedesco dato che ha debuttato sul mercato un paio d’anni fa e dunque per la prossima generazione ci sarà da aspettare ancora un po’. Tuttavia questo non ci impedisce di provare ad immaginare, come fa il nuovo render che vedete qui sopra, come potrebbe diventare la futura A4 abbracciando il nuovo linguaggio stilistico di Audi.

Anche per la nuova A4 è probabile che la Casa dei Quattro Anelli farà leva sul nuovo design, firmato Marc Lichte, che ha trovato concretizzazione in casa Audi a partire dalla Q7 per poi allargarsi a tutti gli altri modelli della gamma lanciati successivamente.

Questo significa che il frontale della nuova Audi A4 non dovrebbe modificarsi troppo limitandosi all’evoluzione delle linee che danno forma a griglia, gruppi ottici e prese d’aria. In questo render sono proprio gli elementi appena citati, il cui nuovo look caratterizza Q7, A8 e A7 Sportback, a trovare posto sul muso della nuova Audi A4, immaginata dunque in linea con il family feeling dei Quattro Anelli.

Così la vettura qui riprodotta graficamente adotta la griglia Audi single-frame con forma esagonale appiattita nella zona superiore e con listelli orizzontali. I fari anteriori sono leggermente modificati negli elementi luminosi interni, mentre alcuni ritocchi riguardano anche le forme del paraurti anteriore, così come le prese d’aria.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati