Aston Martin Furia: potrebbe essere la regina delle hot hatch [RENDERING]

Aston Martin Furia: potrebbe essere la regina delle hot hatch [RENDERING]

Godrebbe di un V8 4.0 biturbo da circa 510 cv

Bekim Ajvazi, designer automotive, ha immaginato l'inedita Aston Martin Furia sotto le mentite spoglie di una sportiva berlina compatta per andare alla conquista del segmento delle hot hatch.
Aston Martin Furia: potrebbe essere la regina delle hot hatch [RENDERING]

Aston Martin Furia – Il panorama attuale delle hot hatch, le berline compatte super sportive, è dominato da modelli come l’Audi RS3 da 400 cv, la Mercedes Classe A AMG A45 da 381 cv e la BMW Serie 1 40i da 340 cv: tutte e tre le vetture godono di una velocità massima di 250 km/h e di un’accelerazione da o a 100 km/h in poco più di 4 secondi. Il tutto con la “comodità” di un corpo vettura a cinque porte per ospitare comodamente i rispettivi passeggeri.

Il suddetto panorama potrebbe essere reso ancora più intrigante con l’arrivo di un’altra ipotetica hot hatch: a supporlo è Bekim Ajvazi, designer automotive, che ha immaginato una inedita Aston Martin sotto le mentite spoglie di una sportiva berlina compatta in grado di battagliare e sopravanzare le blasonate sportive tedesche sopra enunciate. L’idea della nuova berlina sportiva ad alte prestazioni è stata chiamata Furia.

Le immagini in apertura ed in calce all’articolo rappresentano il render ideato da Bekim Ajvazi che ha voluto così dar vita ad una ipotetica Aston Martin in modo tale da prendere parte al segmento sportivo delle hot hatch. La linea del prototipo ideato da Bekim Ajvazi sotto le forme di una berlina sportiva compatta è estremamente sinuosa ed impreziosita da evidenti richiami stilistici alle supercar della casa costruttrice di Gaydon.

La grossa calandra, i gruppi ottici sia anteriori che posteriori, il cofano motore bombato e prominente e la fiancata lineare e sfuggente sono tutti evidenti richiami estetici all’attuale produzione di supercar firmate Aston Martin. Il cuore dell’ipotetica hot hatch immaginata da Bekim Ajvazi è rappresentato dal V8 4.0 biturbo da circa 510 cv che potrebbe in futuro essere appannaggio della versione “entry level” dell’attuale Aston Martin DB11.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati