Furto di auto a noleggio: occhio alle franchigie

Cosa succede se ci rubano la macchina che abbiamo noleggiato?

Il noleggio auto è una pratica sempre più diffusa in Italia. Ecco come evitare problemi in caso di furto della vettura a noleggio
Furto di auto a noleggio: occhio alle franchigie

Nel nostro Paese il noleggio auto è un’opzione praticata da molte persone. Basti pensare che nel 2016 le auto a noleggio hanno raggiunto il 20% (più precisamente il 19,94%) delle immatricolazioni totali, con una crescita del 16,50% rispetto all’anno precedente.

Ma cosa succede se, malauguratamente, ci rubano l’auto a noleggio? Chi paga? Ecco tutto quello che c’è da sapere per evitare problemi.

 

Noleggio auto: come funziona la franchigia

Tutte le auto che noleggiamo sono ovviamente coperte dall’assicurazione, ma il rischio che vengano rubate c’è eccome. In caso di furto dell’auto a noleggio, la prima cosa da fare è denunciare il fatto alle autorità e trasmettere una copia della denuncia al servizio clienti della società di noleggio.

Dopodiché bisogna aspettare 30 giorni e, se il veicolo viene ritrovato durante quel lasso di tempo, la società di noleggio provvede a ripristinarlo e a riconsegnarcelo per farci proseguire regolarmente con il contratto di noleggio.

Viceversa, se entro 30 giorni l’auto non viene ritrovata, la società chiude d’ufficio il contratto e ci tocca pagare la penale per il furto della macchina. Questo perché l’auto che ci era stata consegnata era sì assicurata contro i furti (così come contro i danni) ma con la presenza di una franchigia.

Questo voleva dire che, in caso di furto, ci eravamo impegnati a pagare il noleggiatore per un determinato importo. Quest’ultimo varia da società a società e a seconda del modello dell’auto che abbiamo preso (per un’utilitaria si paga poco, per una berlina di più e così via).

La franchigia è una sorta di tutela per la società in caso di furti o danni, ma lo è anche per noi stessi perché se l’auto che viene rubata vale, poniamo il caso, 30mila euro, a noi tocca pagare soltanto la franchigia e l’autonoleggio non potrà mai addebitarci più dell’importo massimo della stessa.

Tuttavia, pagando un supplemento giornaliero (anche questo variabile) possiamo eliminare la franchigia, anche se non tutte le compagnie offrono questa possibilità.

Dunque, il consiglio è quello di fare molta attenzione a cosa c’è scritto nelle polizze (soprattutto per quanto riguarda le franchigie) e di assicurarsi di avere credito sufficiente. Questo perché l’importo della franchigia viene bloccato sulla nostra carta di credito e se per caso non abbiamo abbastanza soldi per garantire il deposito potrebbero nascere dei problemi.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Guide e utilità

    Lascia un commento

    4 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Nunzio cortese ha detto:

      Allora come si spiega che l autonoleggi Europacar ci ha fatto richiesta della franchigia anche se l”auto presa a noleggio e stata ritrovata dopo poche ore e non solo hanno prelevato anche circa 450euro dalla carta come motivazione di spese sostenuta

    • giovanni De Luca ha detto:

      avis italia rapinatori autorizzati mi hanno prelevato 2.900 euro dalla carta con forzatura come possibile

    • Filomeno ha detto:

      Come lo cucini il pollo sempre loro hanno ragione

    • Filomeno ha detto:

      Giovanni purtroppo bisogna stare molto attenti a queste cose mi dispiace credimi….. ciao

    Articoli correlati