Skoda ha già prodotto 1 milione di auto nel 2017

Skoda ha già prodotto 1 milione di auto nel 2017

Traguardo raggiunto per la quarta volta consecutiva

Dal 1991, anno in cui Skoda è entrata a far parte del Gruppo VW, la produzione è aumentata di ben 7 volte e la gamma di modelli è passata da 1 a 7, portando la casa boema ad essere oggi tra i principali produttori con elevati volumi nel panorama internazionale.
Skoda ha già prodotto 1 milione di auto nel 2017

Skoda – Se il buongiorno si vede dal mattino, allora il brand boemo può già festeggiare alla grande il 2017. Lo scorso mese di Luglio, infatti, la casa costruttrice di Mladá Boleslav tagliò il traguardo delle 585.000 vetture vendute nei primi sei mesi dell’anno in corso. Oggi, invece, Skoda ha raggiunto un altro importante obiettivo: un milione di automobili prodotte in un anno fiscale.

Nello specifico, Skoda ha raggiunto per la quarta volta consecutiva il traguardo del milione di automobili prodotte in un anno fiscale e mai prima d’ora questo fondamentale risultato era stato raggiunto così in anticipo sul calendario. L’incredibile performance è stata possibile grazie all’ottimo andamento commerciale dei vari modelli Skoda quali Fabia, Octavia e Superb cui negli ultimi mesi si è aggiunto anche quello del nuovo Suv Kodiaq.

Al di là del successo commerciale della nuova Kodiaq (introdotta sui mercati internazionali a Febbraio 2017 e a fine settembre consegnata già in oltre 61.600 unità), Skoda per incrementare la sua incredibile ascesa commerciale e produttiva punta anche sull’avvento dell’inedita Karoq, il nuovo Suv compatto che la casa boema sta lanciando in questi mesi sui mercati internazionali e da cui si aspetta un ulteriore contributo alla crescita in futuro.

Futuro che Skoda ha già delineato attraverso la Strategia 2025, un “modus operandi” con cui ha provveduto a definire il piano di crescita per gli anni a venire e con cui si sta preparando ai grandi cambiamenti che interesseranno l’industria dell’automobile da qui in avanti. Punti cardine del nuovo piano strategico saranno l’elettromobilità, la digitalizzazione, l’internazionalizzazione e i nuovi servizi di mobilità.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati