Lamborghini Urus: prime immagini degli interni [FOTO SPIA]

L'abitacolo sfoggia uno stile aeronautico

Pur non essendo una vera e propria supercar in senso stretto, il primo "Super Suv" firmato Lamborghini non rinuncia al design accattivante proprio di ogni sportiva nata a Sant'Agata bolognese. Lo stile interno da aereo da caccia è impreziosito da due grandi ed inediti display.
Lamborghini Urus: prime immagini degli interni [FOTO SPIA]

Lamborghini Urus – Mancano ormai poco più di due settimane alla presentazione ufficiale del primo Suv della casa costruttrice del Toro: difatti quello che viene definito dalla stessa Lamborghini come un inedito “Super Suv” verrà svelato pubblicamente il prossimo 4 Dicembre presso lo stabilimento di Sant’Agata Bolognese.

Sarà una data importante che segnerà l’attacco di Lamborghini al segmento dei Suv di rango mai così ricco di pretendenti al trono come in questo momento. Ovviamente, la Urus farà fede su un’estetica accattivante nel più puro stile Lamborghini in cui tratti taglienti e spigoli vivi faranno da cornice ideale al nuovo ed inedito corpo vettura.

Al di là del design esterno, all’interno la nuova nata replicherà certamente il design di stampo aeronautico già in essere sulle avvenenti coupè e roadster di casa per distinguersi dalla massa e per incarnare nel migliore dei modi la sensazione di velocità anche su una originale carrozzeria da Suv ben più alta da terra rispetto alle supercar di attuale produzione.

Le immagini pubblicate da GTBOARD.com al riguardo confermano questa ipotesi. Le prime fotografie in merito infatti mostrano un esemplare ancora camuffato della nuova Lamborghini Urus sorpreso durante una pausa rifornimento in una stazione di servizio nei pressi di Stoccolma.

Nel dettaglio, e per la prima volta, è possibile scrutare l’abitacolo del nuovo Super Suv italiano che, come anticipato, mette in mostra uno stile simile a quello vantato dalle “sorelle” Aventador e Huracan: la “cabina” aeronautica è infatti dominata come da prassi da una voluminosa console centrale che ospita tutti i comandi atti a gestire la nuova vettura.

Nel dettaglio, si può vedere come la console centrale ospiti nella parte bassa quelli che sembrano essere i due “manettini” in grado di settare le specifiche di assetto e di trazione integrale della Urus e le relative dinamiche di guida che come abbiamo visto in precedenza rispondono a sei programmi specifici denominati Strada, Sport, Corsa, Terra, Sabbia e Neve.

La differenza rispetto agli altri modelli di casa sta nel fatto che la Urus adotta all’interno della console centrale ben due display di grandi dimensioni, uno integrato nella stessa console e più inclinato, ed un altro in posizione più verticale ed incassato poco al di sotto della parte superiore della plancia.

Per il resto, ciò che concerne l’abitacolo della nuova Urus è caratterizzato dagli stilemi estetici propri del family feeling Lamborghini: ad esempio i sedili hanno pressappoco la stessa conformazione di base (forse un pochino meno accentuata) delle super sportive Aventador e Huracan, le prese d’aria mantengono le caratteristiche forme esagonali ed il tasto di accensione sormontato dal piccolo coperchio rosso fa bella mostra di sè nella parte bassa al centro della su citata console.

(photo credit: GTBOARD.com)

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati