WP_Post Object ( [ID] => 460825 [post_author] => 67 [post_date] => 2017-11-20 12:55:06 [post_date_gmt] => 2017-11-20 11:55:06 [post_content] => Quando penso alle più belle auto di sempre, un posto d'onore nella mia personale classifica lo deputo sempre alla versione più aggressiva della Lancia Flaminia coupe: la Sport del 1959 disegnata da Ercole Spada per la carrozzeria Zagato. La linea è caratterizzata dalle iconiche gobbe sul tetto in prossimità del capo del pilota e del passeggero e da uno stile molto aggressivo rispetto alle altre versioni coupe realizzate da Pininfarina o dalla Touring; d'altro canto questa era la vocazione della Zagato e questo era stato chiesto loro... Inizialmente la pre-serie vista al Salone di Torino del 1958 aveva i fari anteriori e i posteriori di diverse forme e dimensioni, poi migliorati nettamente nella versione definitiva del 1959 come abbiamo visto. Altro elemento caratterizzante e degno di nota è in assoluto quello dell'adozione, per la prima volta nella storia, di un motore 6 cilindri a V. Le proporzioni ottenute, che definirei auree anche se non le ho misurate in tal senso, e la bellezza senza tempo delle forme sono evidenti da qualsiasi angolo la si guardi. E' perfetta, oserei dire, in uno slancio di ammirazione. Questi ed altri  elementi, tra cui sicuramente spiccano i soli 199 esemplari costruiti(99 della prima serie dotata di fari carenati in plexiglas e 100 per la seconda serie caratterizzata da quest'ultimi non carenati) non sono passati naturalmente inosservati agli occhi dei collezionisti più fini e abbienti i quali di fatto la considerano una vera e propria opera d'arte, in movimento... Le quotazioni e i valori di vendita molto alti registrati nelle aste degl'ultimi anni sono li a conferma della grande attenzione e considerazione di cui gode ormai in maniera stabile e netta il modello. E' ipotizzabile, come accaduto con le Aurelia B20/24 spider, che la desiderabilità di cui anch'essa gode farà molto probabilmente aumentare ancora di più il suo valore nei prossimi anni. Vedremo, di sicuro una delle Lancia più belle di sempre. Produzione: dal 1959 al 1963 - 199 esemplari tra prima e seconda serie. Motore: 6 cilindri a V di 60°, 2458 cc. Potenza: 119 cv a 5100 giri/minuto. Dimensioni e peso: passo 252 cm - lunghezza 449 cm - larghezza 163 cm - peso a vuoto circa 1200 kg. Cambio: 4 marce + RM. Freni: a disco anteriori e posteriori. Prestazioni: 190 Km/h. Prezzo: nel 1959 Lire 3.200.000. Quotazione (2017): ultimi esemplari venduti nelle principali aste internazionali tra i 300 e i 570 mila Euro. [post_title] => Lancia Flaminia Sport Zagato (1959 - 1963) [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lancia-flaminia-sport-zagato-1959-1963 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-15 09:55:13 [post_modified_gmt] => 2018-03-15 08:55:13 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=460825 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Lancia Flaminia Sport Zagato (1959 – 1963)

Il primo motore V6 della storia lo montò questa elegantissima signora

Lancia Flaminia Sport Zagato (1959 - 1963) - Una delle Lancia più belle di sempre, prodotta in pochi esemplari, disegnata da Ercole Spada fu la prima della casa italiana ad avere sotto al cofano un prestigioso motore con sei cilindri a "V"
Lancia Flaminia Sport Zagato (1959 – 1963)

Quando penso alle più belle auto di sempre, un posto d’onore nella mia personale classifica lo deputo sempre alla versione più aggressiva della Lancia Flaminia coupe: la Sport del 1959 disegnata da Ercole Spada per la carrozzeria Zagato. La linea è caratterizzata dalle iconiche gobbe sul tetto in prossimità del capo del pilota e del passeggero e da uno stile molto aggressivo rispetto alle altre versioni coupe realizzate da Pininfarina o dalla Touring; d’altro canto questa era la vocazione della Zagato e questo era stato chiesto loro…

Inizialmente la pre-serie vista al Salone di Torino del 1958 aveva i fari anteriori e i posteriori di diverse forme e dimensioni, poi migliorati nettamente nella versione definitiva del 1959 come abbiamo visto. Altro elemento caratterizzante e degno di nota è in assoluto quello dell’adozione, per la prima volta nella storia, di un motore 6 cilindri a V.

Le proporzioni ottenute, che definirei auree anche se non le ho misurate in tal senso, e la bellezza senza tempo delle forme sono evidenti da qualsiasi angolo la si guardi. E’ perfetta, oserei dire, in uno slancio di ammirazione.

Questi ed altri  elementi, tra cui sicuramente spiccano i soli 199 esemplari costruiti(99 della prima serie dotata di fari carenati in plexiglas e 100 per la seconda serie caratterizzata da quest’ultimi non carenati) non sono passati naturalmente inosservati agli occhi dei collezionisti più fini e abbienti i quali di fatto la considerano una vera e propria opera d’arte, in movimento…

Le quotazioni e i valori di vendita molto alti registrati nelle aste degl’ultimi anni sono li a conferma della grande attenzione e considerazione di cui gode ormai in maniera stabile e netta il modello.

E’ ipotizzabile, come accaduto con le Aurelia B20/24 spider, che la desiderabilità di cui anch’essa gode farà molto probabilmente aumentare ancora di più il suo valore nei prossimi anni. Vedremo, di sicuro una delle Lancia più belle di sempre.

Produzione: dal 1959 al 1963 – 199 esemplari tra prima e seconda serie.

Motore: 6 cilindri a V di 60°, 2458 cc.

Potenza: 119 cv a 5100 giri/minuto.

Dimensioni e peso: passo 252 cm – lunghezza 449 cm – larghezza 163 cm – peso a vuoto circa 1200 kg.

Cambio: 4 marce + RM.

Freni: a disco anteriori e posteriori.

Prestazioni: 190 Km/h.

Prezzo: nel 1959 Lire 3.200.000.

Quotazione (2017): ultimi esemplari venduti nelle principali aste internazionali tra i 300 e i 570 mila Euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto Storiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati