Alfa Romeo 6C 2020: nuova interpretazione stilistica della futura coupè [RENDERING]

Alfa Romeo 6C 2020: nuova interpretazione stilistica della futura coupè [RENDERING]

Creazione realizzata da Alessandro Masera

Alfa Romeo 6C 2020 - Un nuovo render di Alessandro Masera dà forma all'eventuale Alfa Romeo 6C 2020, come potrebbe chiamarsi la futura coupé sportiva del Biscione. L'Alfa Romeo 6C potrebbe condividere pianale e motorizzazioni con un'altra sportiva premium come la Maserati Alfieri.
Alfa Romeo 6C 2020: nuova interpretazione stilistica della futura coupè [RENDERING]

La gamma di Alfa Romeo è destinata ad ampliarsi nei prossimi anni con l’arrivo di nuovi modelli. A suscitare grande curiosità c’è l’attesa coupé sportiva che dovrebbe presentarsi con forme più generose rispetto all’attuale 4C. La nuova vettura sportiva del marchio di Arese potrebbe presentarsi con il nome di Alfa Romeo 6C 2020.

A frenare gli entusiasmi c’è però il fatto che l’eventuale nuova 6C non rappresenta per il momento una priorità per il brand del Biscione con Alfa Romeo concentrata soprattutto ad intervenire lì dove c’è maggior possibilità di incremento delle vendite. Dunque la priorità di Alfa Romeo sarà data al lancio dei due nuovi SUV che andranno ad affiancarsi allo Stelvio, cercando di spingere le performance commerciali del marchio di Arese in un segmento di mercato particolarmente fertile.

In ogni caso, al di là dell’orizzonte temporale più o meno vicino, nulla vieta di provare a immaginare l’aspetto che potrebbe avere la nuova super coupé del Biscione. A tal proposito vi proponiamo questo nuovo render realizzato dal designer Alessandro Masera che ipotizza il look dell’eventuale Alfa Romeo 6C 2020.

Il design della vettura è ispirata sia ai recenti modelli di Alfa Romeo che alle influenze stilistiche derivanti dalla Maserati Alfieri Concept, di cui ancora aspettiamo la versione di serie che potrebbe arrivare anch’essa nel corso del 2020. Non è dunque da escludere che l’Alfa Romeo 6C e la Maserati Alfieri possano condividere la stessa piattaforma, oltre che le motorizzazioni.

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati