Aston Martin Vantage GTE 2018: nuova arma per il WEC e Le Mans [FOTO]

Spinta dal 4.0 biturbo V8 AMG, debutterà alla 6 Ore di Spa

Aston Martin Vantage GTE - Nel giorno della seconda generazione del modello stradale, la Casa di Gaydon ha mostrato in rete le immagini della variante da corsa, che sarà al via nella stagione 2018/2019 del Mondiale Endurance e alla 24 Ore di Le Mans.

Nella stessa giornata della presentazione della nuova generazione della Vantage stradale, Aston Martin ha calato ufficialmente i veli alla Vantage GTE: variante da corsa con cui prendera parte alla stagione 2018/2019 del Mondiale Endurance e alla 24 Ore di Le Mans in classe GTE Pro. Si tratta dell’erede dell’attuale Vantage GTE, che nel fine settimana appena trascorso ha disputato la sua ultima gara (la 6 Ore del Bahrain) chiudendo un’era con 37 vittorie in 51 gare internazionali disputate.

Costruita dalla Prodrive secondo i regolamenti ACO/FIA, lo sviluppo è incominciato nel febbraio 2016, con la realizzazione del primo esemplare avvenuta nel maggio scorso e i primi test ad agosto. La vettura dispone di un telaio in alluminio e si avvale di una nuova configurazione aerodinamica, impianto frenante Alcon, sospensioni Ohlins e pneumatici Michelin, che dopo due stagioni rimpiazzano Dunlop.

Il programma di test è attualmente in una fase molto avanzata con 13mila chilometri di test completati, inclusa una simulazione di 30 ore svoltasi sul tracciato spagnolo di Navarra, oltre alle recenti prove a Sebring negli Stati Uniti. Sotto il cofano è alloggiato un 4.0 biturbo V8 AMG da circa 500 CV che, insieme al peso e alla capacità del serbatoio, varieranno in base ai valori del Balance of Performance. Farà il suo esordio in gara nel maggio 2018 alla 6 Ore di Spa, dove sfiderà la Ferrari 488 GTE, Ford GT, Porsche 911 RSR e BMW M8 GTE.

“Progettare e sviluppare questa nuova vettura è stato un processo estremamente soddisfacente”, afferma Dan Sayers, Direttore Tecnico di Aston Martin Racing. “Abbiamo collaborato a stretto contatto con la sede di Gaydon di Aston Martin per sviluppare parallelamente le macchine da strada e da corsa. L’attenzione ai dettagli è stata una priorità in ogni fase di questo processo e abbiamo apportato grandi miglioramenti in ogni area della vettura. Abbiamo speso ogni secondo ottimizzando il design fino alla costruzione della nostra auto di prova, che ha pagato dividendi durante il nostro programma di test corrente. Questo progetto è stato uno dei più intensi ma anche gratificanti della mia carriera fino ad ora”.

“È fantastico essere coinvolti in questo nuovo entusiasmante capitolo per Aston Martin Racing”, afferma John Gaw, CEO di Aston Martin Racing. “La concorrenza è sempre più agguerrita nella classe GTE e la prospettiva di due gare a Le Mans e un ritorno a Sebring nella Super Stagione 2018/2019 sono assolutamente allettanti. Per condurre il processo di sviluppo di questa vettura in modo così stretto con i team di progettazione e ingegneri di Aston Martin, era essenziale sia per la strada che per le auto da corsa mantenere lo stesso DNA sottostante. Riteniamo che la Vantage GTE porterà ulteriori successi in tutto il mondo ad Aston Martin Racing nei prossimi anni”.

“Il Motorsport è fondamentale per il DNA di Aston Martin e il nostro impegno per il Campionato del Mondo Endurance FIA ​​è più forte che mai”, ha dichiarato David King, Presidente Aston Martin Racing. “Questa è un’era d’oro per le gare GT e il lancio di oggi della nuova Vantage GTE farà in modo che Aston Martin Racing resti in prima linea nella più grande serie di endurance del mondo. La squadra ha ottenuto grandi successi negli ultimi anni con la Vantage V8 GTE, e mentre questo mi riserverà dei bei ricordi, non vedo l’ora di vedere la nuova auto in azione a Spa l’anno prossimo e continuare a scrivere la storia del motorsport”.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati