WP_Post Object ( [ID] => 463685 [post_author] => 52 [post_date] => 2017-11-23 12:28:24 [post_date_gmt] => 2017-11-23 11:28:24 [post_content] => Abarth ha presentato Abarth AR, la nuova App che mette in primo piano la realtà aumentata che ha come protagonista il modello 124 spider. Disponibile per i mercati dell'area EMEA e scaricabile dall'Apple Store, il marchio dello Scorpione conferma la grande attenzione verso la tecnologia, oltre all'evoluzione degli attuali cataloghi, permettendo così un consulto più rapido da parte dei clienti. Attraverso Abarth AR è possibile creare un esemplare in grandezza naturale ovunque ci si trovi. Infatti, una volta inquadrata la fotocamera del proprio dispositivo su una superficie spaziosa, non resterà altro da fare che posizionare il modello 3D del modello in scala 1:1. Gli utenti avranno la possibilità di muoversi attorno alla vettura, a 360 gradi, e di scoprire gli interni accendendo le luci, suonare il clacson e accelerare per udire il suono emanato dal 1.4 turbo MultiAir da 170 CV. Grazie a una grande attenzione nei dettagli e nella qualità delle immagini, queste ultime faranno credere realmente di avere davanti ai propri occhi un esemplari di Abarth 124 spider. Ma le funzionalità dell'app non finiscono qui. Abarth AR permette inoltre di configurare la vettura scegliendo il colore esterno preferito, di abbinare le tinte degli interni e di selezionare i pack dedicati a radio, cambio e fari. Infine sarà possibile scattare foto personalizzate, con la vettura configurata posizionata nella location preferita di ogni singolo utente, che potrà condividere con gli amici attraverso i propri social network. [post_title] => Abarth, la nuova app "Abarth AR" per creare una 124 spider in 3D [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => abarth-la-nuova-app-abarth-ar-per-creare-una-124-spider-in-3d [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-11-23 12:28:24 [post_modified_gmt] => 2017-11-23 11:28:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=463685 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Abarth, la nuova app “Abarth AR” per creare una 124 spider in 3D

Scaricabile dall'Apple Store, rappresenta l'evoluzione dei cataloghi

Abarth - Lo Scorpione presenta la nuova app di realtà aumentata che "crea" una 124 spider in 3D, con risoluzione di alta qualità del modello in scala 1:1.
Abarth, la nuova app “Abarth AR” per creare una 124 spider in 3D

Abarth ha presentato Abarth AR, la nuova App che mette in primo piano la realtà aumentata che ha come protagonista il modello 124 spider. Disponibile per i mercati dell’area EMEA e scaricabile dall’Apple Store, il marchio dello Scorpione conferma la grande attenzione verso la tecnologia, oltre all’evoluzione degli attuali cataloghi, permettendo così un consulto più rapido da parte dei clienti.

Attraverso Abarth AR è possibile creare un esemplare in grandezza naturale ovunque ci si trovi. Infatti, una volta inquadrata la fotocamera del proprio dispositivo su una superficie spaziosa, non resterà altro da fare che posizionare il modello 3D del modello in scala 1:1. Gli utenti avranno la possibilità di muoversi attorno alla vettura, a 360 gradi, e di scoprire gli interni accendendo le luci, suonare il clacson e accelerare per udire il suono emanato dal 1.4 turbo MultiAir da 170 CV.

Grazie a una grande attenzione nei dettagli e nella qualità delle immagini, queste ultime faranno credere realmente di avere davanti ai propri occhi un esemplari di Abarth 124 spider. Ma le funzionalità dell’app non finiscono qui. Abarth AR permette inoltre di configurare la vettura scegliendo il colore esterno preferito, di abbinare le tinte degli interni e di selezionare i pack dedicati a radio, cambio e fari. Infine sarà possibile scattare foto personalizzate, con la vettura configurata posizionata nella location preferita di ogni singolo utente, che potrà condividere con gli amici attraverso i propri social network.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati