WP_Post Object ( [ID] => 463886 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-11-23 19:11:22 [post_date_gmt] => 2017-11-23 18:11:22 [post_content] => Un patto tra SEAT e Champion Motors Ltd., l'importatore della casa in Israele, dà vita a XPLORA. Un gruppo di esperti, in base a quanto segnalato, saranno impegnati strettamente su: “progetti di innovazione tecnologica” finalizzati alla mobilità e all'interconnessione. La ricerca tecnologica, centrale per la casa spagnola, si evolve in questa nuova partnership operativa proprio in Israele, uno dei Paesi più attivi da questo punto di vista, data la presenza di oltre 7.000 realtà emergenti. XPLORA, dunque, diventa un punto nevralgico per il marchio iberico in questo versante, contando sul lavoro compiuto dall'eterogeneo team di esperti che svolgeranno le loro attività in Israele, a Tel Aviv e nel resto del Paese. La squadra inizialmente sarà composta da quattro specialisti. Il brand spagnolo ha previsto l'inserimento di tre esperti dell'Easy Mobility Team, per un anno, focalizzati nel design UX, nello sviluppo del business e in quello elettrico. Champion Motors, da parte sua e in base a quanto indicato, ha assunto l'impegno di nominare un Project Manager, orientato sulla gestione del progetto sin dalla partenza. Gli esperti, tramite una prima fase di ricerca di start-up e lavori che suscitino un certo interesse, selezioneranno le iniziative degne di nota e, coordinandosi con i colleghi di Martorell, svolgeranno dei test pilota in merito. Le verifiche saranno svolte sia in Israele, sia in Europa. In occasione dell'accordo il CEO della casa spagnola, Luca De Meo, ha segnalato come il progetto consenta a Israele, uno dei principali mercati per SEAT, di essere “un'ubicazione strategica”. Un posto ideale anche per lo sviluppo di un'iniziativa di questo tipo, dato che è anche noto come: la “nazione delle start-up”. Soddisfazione anche da parte del Presidente del Consiglio di Amministrazione della Champion Motors, il Professore Itzhak Swary, che ha evidenziato come tale patto rafforzi la collaborazione tra le due realtà. [post_title] => SEAT e Champion Motors: un patto per l'innovazione chiamato XPLORA [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-e-champion-motors-un-patto-per-linnovazione-chiamato-xplora-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-11-23 19:11:22 [post_modified_gmt] => 2017-11-23 18:11:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=463886 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

SEAT e Champion Motors: un patto per l’innovazione chiamato XPLORA [FOTO]

Un team in Israele focalizzato sulle nuove tecnologie

SEAT e Champion Motors creano XPLORA – Raggiunto un accordo tra la casa spagnola e l'importatore del marchio in Israele per dar forma a un gruppo di esperti, impegnati in progetti di innovazione tecnologica nel settore della mobilità

Un patto tra SEAT e Champion Motors Ltd., l’importatore della casa in Israele, dà vita a XPLORA. Un gruppo di esperti, in base a quanto segnalato, saranno impegnati strettamente su: “progetti di innovazione tecnologica” finalizzati alla mobilità e all’interconnessione.

La ricerca tecnologica, centrale per la casa spagnola, si evolve in questa nuova partnership operativa proprio in Israele, uno dei Paesi più attivi da questo punto di vista, data la presenza di oltre 7.000 realtà emergenti. XPLORA, dunque, diventa un punto nevralgico per il marchio iberico in questo versante, contando sul lavoro compiuto dall’eterogeneo team di esperti che svolgeranno le loro attività in Israele, a Tel Aviv e nel resto del Paese. La squadra inizialmente sarà composta da quattro specialisti. Il brand spagnolo ha previsto l’inserimento di tre esperti dell’Easy Mobility Team, per un anno, focalizzati nel design UX, nello sviluppo del business e in quello elettrico. Champion Motors, da parte sua e in base a quanto indicato, ha assunto l’impegno di nominare un Project Manager, orientato sulla gestione del progetto sin dalla partenza.
Gli esperti, tramite una prima fase di ricerca di start-up e lavori che suscitino un certo interesse, selezioneranno le iniziative degne di nota e, coordinandosi con i colleghi di Martorell, svolgeranno dei test pilota in merito. Le verifiche saranno svolte sia in Israele, sia in Europa.

In occasione dell’accordo il CEO della casa spagnola, Luca De Meo, ha segnalato come il progetto consenta a Israele, uno dei principali mercati per SEAT, di essere “un’ubicazione strategica”. Un posto ideale anche per lo sviluppo di un’iniziativa di questo tipo, dato che è anche noto come: la “nazione delle start-up”. Soddisfazione anche da parte del Presidente del Consiglio di Amministrazione della Champion Motors, il Professore Itzhak Swary, che ha evidenziato come tale patto rafforzi la collaborazione tra le due realtà.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Seat: un primo semestre 2019 da record

Oltre quota 300.000 vendite per la prima volta nella storia
Seat ha chiuso il primo semestre 2019 con numeri da record. Il marchio iberico ha stabilito, infatti, il suo primato