WP_Post Object ( [ID] => 465585 [post_author] => 40 [post_date] => 2017-11-28 12:26:22 [post_date_gmt] => 2017-11-28 11:26:22 [post_content] => “Compass and Co.” potrebbe essere il particolare titolo da abbinare allo stand del marchio Jeep, in occasione della nuova edizione del Motor Show di Bologna. La casa statunitense, presente all'interno del Gruppo FCA, mostra i suoi differenti modelli partendo proprio dal più recente Compass, affiancato dai già noti Renegade, Cherokee e Grand Cherokee. Presentata a marzo, la nuova Compass costituisce un concetto riassuntivo frutto dell'abbinamento di un certo stile a una particolare concretezza tecnica. Il design roccioso ed evoluto è legato a sistemi e meccanica funzionali su più tipologie di suolo. Partendo dalle specifiche soluzioni 4x4 Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low con Selec-Terrain, che consente di scegliere tra varie modalità, spaziando da Auto, Snow, Sand e Mud; alla peculiare Rock proposta solo sui modelli Trailhawk. La versione di Compass presentata nell'occasione è una Limited spinta da un motore 2.0 litri Mulitjet da 170 cavalli, associato a una trasmissione automatica nove rapporti e alla trazione integrale. Il modello è rivestito da una tinta tristato Pearl White con tetto scuro. La nuova Compass è anche tra le protagoniste dell'area 42, caratterizzata da un percorso variegato sul quale verificare le doti di trazione e la versatilità proposta anche da esemplari come Wrangler, Grand Cherokee Trailhawk e Renegade. Il più compatto dei veicoli proposti dal brand nord-americano, realizzato nello stabilimento italiano di Melfi, è un altro dei mezzi protagonisti a Bologna, nello specifico un esemplare dotato di propulsore 1.4 Multijet da 170 cavalli, orchestrato attraverso una trasmissione automatica nove rapporti, come il già citato Compass. All'interno dello spazio dedicato a Jeep sono in evidenza anche una Cherokee, spinta da un'unità 2.2 Multijet II da 185 cavalli, che rappresenta un punto di equilibrio nella variegata panoramica del marchio. Al vertice, invece, una imperiosa Jeep Grand Cherokke, la cosiddetta “ammiraglia” della casa, mostrata all'evento bolognese in veste Overland, in base a quanto segnalato. Ovvero una versione caratterizzata da una particolare tinta Granite Crystal abbinata a un abitacolo avvolto da pelle scura e, sotto il voluminoso cofano, un'unità V6 di 3.0 litri. [post_title] => Jeep al Motor Show di Bologna 2017: tra le protagoniste la nuova Compass [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jeep-al-motor-show-di-bologna-2017-tra-le-protagoniste-la-nuova-compass [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-11-28 12:26:22 [post_modified_gmt] => 2017-11-28 11:26:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=465585 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jeep al Motor Show di Bologna 2017: tra le protagoniste la nuova Compass

In scena dal 2 al 10 dicembre

Jeep al Motor Show di Bologna 2017 – Il marchio statunitense propone le sue differenti visioni della guida su strada e fuori
Jeep al Motor Show di Bologna 2017: tra le protagoniste la nuova Compass

“Compass and Co.” potrebbe essere il particolare titolo da abbinare allo stand del marchio Jeep, in occasione della nuova edizione del Motor Show di Bologna. La casa statunitense, presente all’interno del Gruppo FCA, mostra i suoi differenti modelli partendo proprio dal più recente Compass, affiancato dai già noti Renegade, Cherokee e Grand Cherokee.

Presentata a marzo, la nuova Compass costituisce un concetto riassuntivo frutto dell’abbinamento di un certo stile a una particolare concretezza tecnica. Il design roccioso ed evoluto è legato a sistemi e meccanica funzionali su più tipologie di suolo. Partendo dalle specifiche soluzioni 4×4 Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low con Selec-Terrain, che consente di scegliere tra varie modalità, spaziando da Auto, Snow, Sand e Mud; alla peculiare Rock proposta solo sui modelli Trailhawk.

La versione di Compass presentata nell’occasione è una Limited spinta da un motore 2.0 litri Mulitjet da 170 cavalli, associato a una trasmissione automatica nove rapporti e alla trazione integrale. Il modello è rivestito da una tinta tristato Pearl White con tetto scuro. La nuova Compass è anche tra le protagoniste dell’area 42, caratterizzata da un percorso variegato sul quale verificare le doti di trazione e la versatilità proposta anche da esemplari come Wrangler, Grand Cherokee Trailhawk e Renegade.

Il più compatto dei veicoli proposti dal brand nord-americano, realizzato nello stabilimento italiano di Melfi, è un altro dei mezzi protagonisti a Bologna, nello specifico un esemplare dotato di propulsore 1.4 Multijet da 170 cavalli, orchestrato attraverso una trasmissione automatica nove rapporti, come il già citato Compass. All’interno dello spazio dedicato a Jeep sono in evidenza anche una Cherokee, spinta da un’unità 2.2 Multijet II da 185 cavalli, che rappresenta un punto di equilibrio nella variegata panoramica del marchio. Al vertice, invece, una imperiosa Jeep Grand Cherokke, la cosiddetta “ammiraglia” della casa, mostrata all’evento bolognese in veste Overland, in base a quanto segnalato. Ovvero una versione caratterizzata da una particolare tinta Granite Crystal abbinata a un abitacolo avvolto da pelle scura e, sotto il voluminoso cofano, un’unità V6 di 3.0 litri.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati