Opel Mokka X: il nuovo modello muove i primi passi su strada [FOTO SPIA]

Dovrebbe arrivare sul mercato non prima del 2019

Opel ha iniziato lo sviluppo della futura generazione della Mokka X. Stando alle prime indiscrezioni il nuovo modello potrebbe vantare dimensioni leggermente più generose e dovrebbe essere costruito sulla base di una piattaforma di proprietà del Gruppo PSA.

Opel Mokka X – Svelata per la prima volta nel 2012 sotto il nome di Mokka e ristilizzata lievemente nel corso del 2016 quando acquisì la denominazione attuale di Mokka X, la compatta crossover tedesca ha saputo cavalcare l’onda del successo propria dei crossover fin dal primo momento riuscendo ad ottenere un gran numero di consensi anche nel nostro Paese.

Tuttavia in un mercato sempre in continuo avvicendamento la vita di una vettura, anche se di successo, non può durare a lungo. La dimostrazione di quanto scritto risiede nelle immagini che potete osservare nella nostra galleria e che ci sono state inviate dai nostri fotografi che sono riusciti nell’intento di catturare su strada i primi esemplari della nuova generazione della Opel Mokka X.

Ovviamente, come da prassi, l’esemplare fotografato è estremamente camuffato da coperture e plastiche posticce che rendono impossibile risalire a qualsiasi dettaglio di natura estetica appartenente al nuovo modello. Tuttavia, seppur completamente coperto, il muletto immortalato non può riuscire anche nell’intento di nascondere le proprie dimensioni.

Difatti, a prima vista, sembra che il nuovo modello rispetto a quello attuale possa godere di una presenza scenica leggermente più imponente: sembra che la nuova generazione sia caratterizzata da un aumento di tutte le dimensioni esterne a cominciare dall’altezza da terra che pare essere di qualche centimetro maggiore rispetto al modello che si appresta a sostituire.

Con ogni probabilità il cambio di dimensioni della nuova nata in casa Opel potrebbe essere la diretta conseguenza dell’utilizzo di una diversa piattaforma costruttiva. In tal contesto, infatti, la futura Opel Mokka X potrebbe godere del pianale già in uso su altri modelli dello stesso segmento dei marchi Citroën e Peugeot di proprietà del Gruppo PSA, gruppo di cui fa ormai parte anche Opel.

D’altronde, proprio la condivisione di piattaforme, cambi e motori è uno dei punti cardine alla base dell’acquisizione di Opel da parte del Gruppo PSA che punta ad una massiccia condivisione di elementi per ambire ad un forte taglio di costi necessario per riportare in attivo quanto prima il marchio Opel.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati