Salone di Los Angeles: Maserati presenta il pacchetto Nerissimo per Levante e Quattroporte [FOTO]

Tinte scure ed eleganza esclusiva per i due modelli del Tridente

Maserati Nerissimo - Maserati presenta il nuovo pacchetto Nerissimo per i modelli Levante e Quattroporte al Salone di Los Angeles. Dopo la Ghibli, anche gli altri due modelli del marchio modenese s'arricchiscono di questa nuova e tenebrosa versione speciale.

Alla kermesse di Los Angeles Maserati mostra al pubblico il nuovo allestimento speciale Nerissimo che coinvolge due importanti modelli della gamma del Tridente: Levante e Quattroporte

Dopo esser stato dedicato alla Ghibli negli Stati Uniti, il pacchetto Nerissimo si estende dunque anche su Levante e Quattroporte personalizzando le due vetture con tinte scure che si concretizzano con la carrozzeria e i cerchi in lega color Nero, mentre modanature, griglie e terminali di scarico hanno la finitura Black Chrome.

Inoltre la gamma dei modelli del marchio modenese propone anche Ghibli e Quattroporte con livrea Nero Ribelle e Grigio Maratea, entrambe accoppiate al Carbon Package per gli esterni.

Al Salone di Los Angeles Maserati mette in mostra anche le recenti novità, già note, con gli aggiornamenti, come l’introduzione del servosterzo elettrico e delle dotazioni di sicurezza, relativi a Levante, Ghibli e Quattroporte. In particolare il SUV Levante accoglie le nuove varianti GranLusso e GranSport, mentre Ghibli e Quattroporte beneficiano dell’aggiornamento dei motori V6 da 430 CV.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Michael 1963 ha detto:

      E’ la più bella del reame…. ops… valevo dire del segmento E! Davvero troppo bella!
      BUON ANNO 2018!!! E cacciamo a pedate questa crisi economica!!!

    Articoli correlati