Aria FXE 2019: l’hypercar ibrida che vuole competere in Europa [FOTO]

Spinta dal 6.2 V8 e due motori elettrici con pneumatici Pirelli P Zero

Aria FXE 2019 - L'azienda statunitense, leader nella fornitura di una gamma completa di soluzioni di progettazione, ingegnerizzazione e produzione che soddisfano qualsiasi richiesta delle industrie dei trasporti, ha presentato al Salone di Los Angeles l'hypercar, disponibile sia non ibrida che ibrida. La produzione non andrà oltre le 400 unità.

Anticipata una settimana fa dal teaser, Aria Group ha presentato al Salone di Los Angeles la FXE: hypercar ibrida cresciuta negli Stati Uniti, ma con l’intenzione di competere in Europa. Costruita dall’azienda statunitense leader nella fornitura di una gamma completa di soluzioni di progettazione, ingegnerizzazione e produzione che soddisfano qualsiasi richiesta delle industrie dei trasporti, la vettura sarà offerta in due varianti, entrambe costruite su una monoscocca in carbonio e pannelli dello stesso materiale, con numerose componenti in titanio stampate in 3D e pneumatici Pirelli P Zero.

La prima, denominata FE, utilizzerà un propulsore aspirato 6.2 V8, con la potenza che non è ancora stata resa nota. La seconda, denominata FXE, accoppierà sia il V8 da 720 CV che un paio di motori elettrici a induzione assiale-flussante da 540 CV, per una potenza complessiva di 1.276 CV. Nel powertrain sono comprese anche della batterie agli ioni di litio da 10 kWh. Non ancora confermato il cambio, che dovrebbe essere un Xtrac automatico doppia frizione a 7 o 8 marce.

Aria Group, che intende rilasciare non più di 400 esemplari a un prezzo di oltre 1 milione di dollari, afferma che l’hypercar è in grado di accelerare da 0-100 km/h in 7,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di 210 km/h.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati