WP_Post Object ( [ID] => 468168 [post_author] => 37 [post_date] => 2017-12-03 18:06:09 [post_date_gmt] => 2017-12-03 17:06:09 [post_content] => Si è conclusa l'avventura di Peugeot al Monza Rally Show 2017. Paolo Andreucci e Anna Andreussi, a bordo della fedele e sempre competitiva Peugeot 208 R5 T16, hanno conquistato un doppio secondo posto, guadagnando la piazza d'onore sia nel Rally sia nel Master Show. Ucci-Ussi hanno conquistato addirittura la top ten assoluta, chiudendo con un ottimo ottavo posto, ma purtroppo non è bastato per aggiudicarsi la vittoria di classe R5, la più numerosa e combattuta. Gli avversari si sono infatti rivelati tostissimi e non hanno commesso il minimo errore, mentre Paolo ha ammesso di aver commesso qualche sbavatura. "Mi è piaciuta molto la partenza da piazza Trento e Trieste nel centro storico di Monza - ha dichiarato venerdì sera - purtroppo però nella prima prova speciale ho regolato male i fari e ho corso alla cieca, prendendomi un bel distacco! Nella seconda PS  mi sono rifatto recuperando un po’ di terreno". Sabato invece Ucci ha sofferto un po' nelle prove "Grand Prix", dove un paio di contatti con i birilli hanno danneggiato i paraurti della sua Peugeot 208, ma questo non gli ha impedito di aggiudicarsi ben due prove speciali. Anche domenica la 208 R5 è tornata ai box con il paraurti anteriore danneggiato, ma si è assicurata la seconda posizione di classe. Nel Master Show Ucci ha brillantemente superato la prima fase ad eliminazione, garantendosi l'accesso alla finale con un buon tempo. Nonostante abbia poi migliorato il proprio riferimento di un paio di secondi, la vettura #10 in livrea tricolore, ha dovuto arrendersi ad un irresistibile Andrea Crugnola, rapidissimo nel corso dell'intero weekend. Andreucci ha però ottenuto l'obiettivo che si era posto all'inizio della kermesse: regalare spettacolo. Il pubblico infatti non ha mancato di applaudire il dieci volte campione italiano, uscito sconfitto a testa alta. L'appuntamento è per il 2018, con il binomio Ucci-Peugeot che punta deciso all'undicesimo titolo!   Crediti foto copertina: Peugeot Italia [post_title] => Doppio secondo posto per Ucci-Ussi e Peugeot al Monza Rally Show 2017 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => doppio-secondo-posto-per-ucci-ussi-e-peugeot-al-monza-rally-show-2017 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-12-03 18:08:46 [post_modified_gmt] => 2017-12-03 17:08:46 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=468168 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Doppio secondo posto per Ucci-Ussi e Peugeot al Monza Rally Show 2017

Solo un incredibile Crugnola ferma i Campioni italiani

Monza Rally Show - Paolo Andreucci ed Anna Andreussi festeggiano con un doppio podio la kermesse brianzola a bordo della Peugeot 208 T16 con livrea speciale per festeggiare il 10° titolo.
Doppio secondo posto per Ucci-Ussi e Peugeot al Monza Rally Show 2017

Si è conclusa l’avventura di Peugeot al Monza Rally Show 2017. Paolo Andreucci e Anna Andreussi, a bordo della fedele e sempre competitiva Peugeot 208 R5 T16, hanno conquistato un doppio secondo posto, guadagnando la piazza d’onore sia nel Rally sia nel Master Show.

Ucci-Ussi hanno conquistato addirittura la top ten assoluta, chiudendo con un ottimo ottavo posto, ma purtroppo non è bastato per aggiudicarsi la vittoria di classe R5, la più numerosa e combattuta. Gli avversari si sono infatti rivelati tostissimi e non hanno commesso il minimo errore, mentre Paolo ha ammesso di aver commesso qualche sbavatura. “Mi è piaciuta molto la partenza da piazza Trento e Trieste nel centro storico di Monza – ha dichiarato venerdì sera – purtroppo però nella prima prova speciale ho regolato male i fari e ho corso alla cieca, prendendomi un bel distacco! Nella seconda PS  mi sono rifatto recuperando un po’ di terreno“.

Sabato invece Ucci ha sofferto un po’ nelle prove “Grand Prix”, dove un paio di contatti con i birilli hanno danneggiato i paraurti della sua Peugeot 208, ma questo non gli ha impedito di aggiudicarsi ben due prove speciali.

Anche domenica la 208 R5 è tornata ai box con il paraurti anteriore danneggiato, ma si è assicurata la seconda posizione di classe. Nel Master Show Ucci ha brillantemente superato la prima fase ad eliminazione, garantendosi l’accesso alla finale con un buon tempo.

Nonostante abbia poi migliorato il proprio riferimento di un paio di secondi, la vettura #10 in livrea tricolore, ha dovuto arrendersi ad un irresistibile Andrea Crugnola, rapidissimo nel corso dell’intero weekend. Andreucci ha però ottenuto l’obiettivo che si era posto all’inizio della kermesse: regalare spettacolo. Il pubblico infatti non ha mancato di applaudire il dieci volte campione italiano, uscito sconfitto a testa alta. L’appuntamento è per il 2018, con il binomio Ucci-Peugeot che punta deciso all’undicesimo titolo!

 

Crediti foto copertina: Peugeot Italia

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati