Magneti Marelli al CES 2018 con soluzioni high-tech per l’elettronica

Particolare attenzione alla guida autonoma, all'HMI e all'elettrico

Magneti Marelli al CES 2018 con soluzioni high-tech per l’elettronica

Il CES di Las Vegas, in programma dal 9 al 12 gennaio, vedrà Magneti Marelli esporre un ampio assortimento di tecnologie che esplorano il Sense What’s Coming, tema che caratterizza la presenza dell’azienda all’evento presso sala Latour 5-7 del Wynn Hotel. Le tecnologie che saranno portate all’attenzione dei visitatori riguardano gli ambiti dell’elettronica, dei sistemi d’illuminazione e del powertrain avanzato, con particolare attenzione a guida autonoma, interfaccia HMI (Human Machine Interface) avanzata, connettività e mobilità ibrido/elettrica.

“Il nostro know-how nel campo della tecnologia automotive aiuta gli OEM a stare al passo con l’evoluzione industriale del settore, dal momento che offriamo soluzioni sia per i veicoli di oggi che per le auto del futuro”, ha dichiarato Pietro Gorlier, CEO di Magneti Marelli. “La nostra capacità di operare in modo trasversale tra le varie aree di business e di integrare diverse tecnologie a bordo del veicolo, per offrire la miglior esperienza possibile all’utente, è il nostro elemento distintivo”.

Nel settembre scorso Magneti Marelli ha acquisito una partecipazione in LeddarTech, azienda canadese leader mondiale nella tecnologia di rilevamento LiDAR (Light Detection And Ranging) a stato solido, sottoscrivendo inoltre un accordo di collaborazione, il cui obiettivo è lo sviluppo di tali sistemi (LiDAR) per applicazioni di guida autonoma e destinati all’integrazione nei prodotti di illuminazione rivolte alle case automobilistiche a livello globale.

Sulla base del recente investimento, l’azienda ha sviluppato Smart Corner, che permette una riduzione dei costi di produzione e del peso, eliminando la necessità di ulteriori cablaggi e connessioni e dell’allocazione separata degli stessi nell’ambito del veicolo, integrando videocamera, radar e LiDAR nei proiettori anteriori e gruppi ottici posteriori. In occasione del CES, il prodotto finale è installato su un veicolo di serie. Gli esperti di tali tecnologie saranno presenti allo stand per illustrare tutte le funzioni dei sistemi. Sarà portata all’attenzione una selezione di moduli per illuminazione, proiettori e gruppi ottici posteriori; soluzioni di illuminazione a LED; moduli laser e sistemi a doppia proiezione, oltre a un gruppo ottico posteriore full LED e un prototipo di fanale con tecnologia OLED.

Spazio anche all’interfaccia uomo-macchina avanzata (HMI), con un’ampia gamma di display, dai più semplici a quelli “door-to-door” con distribuzione controllata dei contenuti; la tecnologia V2X che contribuisce alla sicurezza su strada con l’emissione di segnali d’allarme in caso di pericoli e soluzioni di powertrain alternativo per l’ibrido leggero, insieme alla propulsione elettrica con la soluzione mild hybrid da 48 volt con motogeneratore BSG (Belt integrated Starter Generator), ovvero un motore elettrico con elettronica integrata che sostituisce l’alternatore tradizionale. Infine, Magneti Marelli esporrà un modulo inverter di potenza (PIM, Power Inverter Module) da 400 volt, che assicura una modalità di marcia elettrica a medio raggio, grazie a un’autonomia media pari a circa 50 km con una singola ricarica.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    Byton Crossover stupisce al CES 2018

    Internamente, l'occhio cade subito sul maxi schermo LCD da 49 pollici che verrà montato di serie
    Byton – L’edizione 2018 del CES è iniziata col botto. Tante le sorprese che hanno trovato i visitatori della kermesse