Audi omaggia l’utilizzo dell’alluminio con un’esposizione al museo di Ingolstadt [FOTO]

Diverse vetture dei Quattro Anelli esposte fino al 4 marzo 2018

Audi aluminum museo - Al museo di Ingolstadt Audi ha allestito una speciale esposizione che celebra l'utilizzo dell'alluminio nella produzione dei modelli dei Quattro Anelli. Tra i veicoli esposti spicca l'Avus Quattro Concept presentata nel 1991.

Audi ha una lunga tradizione sull’utilizzo dell’alluminio,con le prime applicazioni del materiale nella Casa dei Quattro Anelli che risalgono al 1923, quando sulla Type K realizzò il blocco cilindri in alluminio del motore da 3.6 litri.

Per celebrare l’importanza dell’alluminio nell’evoluzione dei modelli Audi, nel museo di Ingolstadt il costruttore tedesco ha allestito un’esposizione che ospita alcune delle vetture più importanti di Audi tra quelle che hanno fatto ampio uso dell’alluminio.

L’auto più spettacolare della mostra temporanea è l’Avus Quattro, una concept car che Audi presentò al Motor Show di Tokyo nel 1991. Con un peso ridotto a soli 1.250 chilogrammi, questa supercar ere equipaggiata con un enorme motore W12 da 6.0 litri con 500 CV abbinato alla trazione integrale. Con queste caratteristiche l’Avus Quattro proponeva prestazioni di primo livello per l’epoca: accelerazione 0-100 km/h in 3 secondi e velocità massima di 334 km/h.

Anche se non è mai diventata una vettura di serie, l’Avus Quattro ha fornito l’architettura Audi Space Frame utilizzata successivamente come base per tanti altri modelli. Ad esempio l’ASF, concept del 1993, anch’essa tra le protagoniste dell’esposizione Audi, è stata l’anteprima che ha prefigurato la prima generazione della A8, per la quale ci sono voluti 11 anni e 40 brevetti per svilupparne il telaio in alluminio e renderlo pronto per la produzione in serie.

Di tanta attesa però n’è valsa la pena, dato che Audi è riuscita così a sviluppare una struttura in grado di renderne il peso inferiore del 40% rispetto a un telaio in acciaio. Leggerezza che si combinava anche con una maggiore resistenza, e dunque più sicurezza, dando il semaforo verde alla larga diffusione dell’alluminio a dispetto dell’acciaio.

Tra le altre vetture presenti nell’esposizione ci sono anche l’Audi A2 con il corpo auto in alluminio, che però non è stato un grande successo commerciale con la sua uscita di scena nel 2015, e la show car “nuda” R8 5.2 FSI Quattro del 2009. La mostra sarà visitabile al museo Audi di Ingolstadt fino al 4 marzo 2018.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati