WP_Post Object ( [ID] => 474968 [post_author] => 65 [post_date] => 2017-12-27 19:42:46 [post_date_gmt] => 2017-12-27 18:42:46 [post_content] => Il tema della sicurezza stradale è sempre attuale, a maggior ragione in un periodo come questo dove il traffico presente normalmente sulle nostra strade, urbane o extra urbane o autostradali che siano, va a sommarsi a quello dei vacanzieri diretti in questa o quella destinazione per le festività natalizie. In particolare il rapporto tra automobilisti e camionisti è tra i più complicati, con i primi spesso accusati di procedere con eccessiva velocità e i secondi talvolta colpevoli di manovre azzardate o di una guida troppo spensierata. E in effetti una recente inchiesta di Striscia la Notizia, noto programma televisivo di Canale 5, qualche riflessione in questo senso la fa nascere. L'inviato Max Laudadio, infatti, si è appostato nei pressi di un'autostrada con la sua troupe e ha filmato i camion che passavano con risultati talvolta sconcertanti. Le immagini mostravano autisti inviare sms, messaggi vocali o addirittura effettuare telefonate senza tenere nemmeno una mano sul volante. Qualcuno guidava con un piede appoggiato sul cruscotto in posizione di assoluto relax, come al cinema. Dove forse credeva di essere quel camionista che aveva installato il proprio smartphone davanti al volante come se fosse un piccolo televisore. Certo non va meglio con le autorità, visto che anche il conducente di un veicolo di soccorso è stato pizzicato a messaggiare come se niente fosse. Ovviamente non si vuole colpevolizzare l'intera categoria dei camionisti che svolgono un lavoro faticoso e molto importante, né si vuole fare del qualunquismo. Il nostro invito, oggi più che mai è di rispettare il codice della strada, che si viaggi in auto, in camion o anche con una motocicletta. [post_title] => Striscia la Notizia smaschera i furbetti del volante, camionisti ma non solo [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => striscia-la-notizia-smaschera-i-furbetti-del-volante-camionisti-ma-non-solo-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2017-12-27 19:44:03 [post_modified_gmt] => 2017-12-27 18:44:03 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=474968 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 6 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Striscia la Notizia smaschera i furbetti del volante, camionisti ma non solo [VIDEO]

Interessante inchiesta condotta dall'inviato Max Laudadio

Tantissimi i camionisti distratti da telefoni e smartphone, ma c'è anche chi guida usando solo un piede
Striscia la Notizia smaschera i furbetti del volante, camionisti ma non solo [VIDEO]

Il tema della sicurezza stradale è sempre attuale, a maggior ragione in un periodo come questo dove il traffico presente normalmente sulle nostra strade, urbane o extra urbane o autostradali che siano, va a sommarsi a quello dei vacanzieri diretti in questa o quella destinazione per le festività natalizie.
In particolare il rapporto tra automobilisti e camionisti è tra i più complicati, con i primi spesso accusati di procedere con eccessiva velocità e i secondi talvolta colpevoli di manovre azzardate o di una guida troppo spensierata. E in effetti una recente inchiesta di Striscia la Notizia, noto programma televisivo di Canale 5, qualche riflessione in questo senso la fa nascere. L’inviato Max Laudadio, infatti, si è appostato nei pressi di un’autostrada con la sua troupe e ha filmato i camion che passavano con risultati talvolta sconcertanti. Le immagini mostravano autisti inviare sms, messaggi vocali o addirittura effettuare telefonate senza tenere nemmeno una mano sul volante.

Qualcuno guidava con un piede appoggiato sul cruscotto in posizione di assoluto relax, come al cinema. Dove forse credeva di essere quel camionista che aveva installato il proprio smartphone davanti al volante come se fosse un piccolo televisore. Certo non va meglio con le autorità, visto che anche il conducente di un veicolo di soccorso è stato pizzicato a messaggiare come se niente fosse.

Ovviamente non si vuole colpevolizzare l’intera categoria dei camionisti che svolgono un lavoro faticoso e molto importante, né si vuole fare del qualunquismo. Il nostro invito, oggi più che mai è di rispettare il codice della strada, che si viaggi in auto, in camion o anche con una motocicletta.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

6 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Pippo

    28 Dicembre 2017 at 11:41

    Non dico che siamo peffetti. Ma guardate gli automobilisti che viaggiano usando esclusivamenre lo smartphone. Ho visto una donna sorpassarmi in a14 con lo smartphone in mano e il pc sulle gambe.si punta sempre il dito su noi autisti.

  2. Leonardo Balestreri

    28 Dicembre 2017 at 12:31

    Faccio il camionista pure io e sono d’accordo con te, fatti un giro in tangenziale owest e controlla le auto, Ciao buon anno

  3. Tiziano

    28 Dicembre 2017 at 13:22

    Io sono uno di quelli che appoggia la gamba sx sulla porta,ma ricorda che la stessa non serve per frenare!!!!!!!!!

  4. Vito bunocore

    28 Dicembre 2017 at 22:43

    Io non voglio difende la mia categoria ma non siamo solo noi al cellulari ma anche chi guida le auto è vero bisogna avere le cuffie o il viva voce ma le aziende non ce le passano sui camion

  5. Geni

    29 Dicembre 2017 at 12:53

    Caro Max sn d’accordo con lei ma col piede sx nn si frena in più molti camion nn hanno nemmeno più la frizione quindi noi camionisti abbiamo un piede in più che alla guida nn serve più

  6. anonymous

    25 Gennaio 2018 at 19:02

    Dormite poco , eh ma sai è colpa dell’azienda. Manutenzione scadente dei mezzi eh ma sai è colpa dell’azienda ( se non va una cosa e voi non lo dite, l’azienda non se lo sogna!), semplice dare la colpa agli altri.

Articoli correlati