BMW M2 Competition attesa ad aprile 2018

BMW M2 Competition attesa ad aprile 2018

Pochi mesi alla nuova entry level sportiva bavarese

BMW M2 Competition - Il Salone di Pechino 2018, in programma a fine aprile, potrebbe essere il palcoscenico automobilistico nel quale farà il suo debutto la BMW M2 Competition, nuova e rinnovata variante della compatta e sportiva coupé dell'Elica.
BMW M2 Competition attesa ad aprile 2018

Nei primi mesi dell’anno appena iniziato debutteranno numerose nuove vetture e nuove versioni di modelli già sul mercato che stuzzicano la fantasia degli appassionati. Tra queste c’è la BMW M2 Competition, la nuova versione d’ingresso della gamma della compatta coupé sportiva dell’Elica, che secondo le indiscrezioni più recenti potrebbe fare il suo esordio in anteprima ad aprile.

La versione Competition della M2 arriverà con sotto il cofano una variante rivista e depotenziata del motore sei cilindri biturbo da 3.0 litri che equipaggia le sorelle più grandi M3 ed M4. Sulla M2 Competition la potenza del propulsore dovrebbe attestarsi intorno ai 400 CV, una via di mezzo tra i 365 CV dell’attuale M2 e i 425 CV delle M3 ed M4.

Lecito attendersi anche una serie di migliorie tecniche su impianto frenante e sospensioni, mirando a incrementare il dinamismo e il feeling con la guida sportiva per la gioia degli appassionati più accaniti della BMW M2. Si amplierà anche la gamma dei colori di carrozzeria disponibili con le nuove tinte Silver Hockenheim e Orange Sunset che andranno ad aggiungersi a White Alpine, Black Sapphire, Grey Mineral e Blue Long Beach.

Poco tempo fa si vociferava che BMW potesse iniziare la produzione della M2 Competition il prossimo luglio, ora BMW Blog scrive che la vettura verrà svelata ad aprile. Se così dovesse essere non vedremo la BMW M2 Competition al Salone di Ginevra 2018, in programma a marzo, mentre potrebbe fare il suo esordio in pubblico al Salone di Pechino che si svolgerà a fine aprile.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati