Ferrari 488, una nuova versione hard sarà lanciata quest’anno

Su un documento spunta un'inedita 488 Special Series Coupé

Ferrari 488 - Nel 2018, e probabilmente già a marzo al Salone di Ginevra, Ferrari lancerà una nuova versione della 488. L'indizio inequivocabile arriva da un documento del Cavallino presentato all'agenzia americana CARB dove tra i cinque modelli citati è presente anche un'inedita 488 Special Series Coupé.
Ferrari 488, una nuova versione hard sarà lanciata quest’anno

La Ferrari è quasi pronta a presentare sul mercato una nuova versione hard della 488 entro la fine del 2018, stando alle ultime indiscrezioni emerse intorno alla Casa di Maranello. 

A riportare la novità è AutoGuide.com, alla luce di un documento Ferrari presentato per la certificazione 2018 alla California Air Resources Board, agenzia governativa ambientale americana, sulla quale si possono leggere cinque modelli. Tra questi ce n’è uno inedito che non è ancora presente nella gamma del Cavallino: “Ferrari 488 Special Series Coupé“.

Nell’elenco in questione il misterioso nuovo modello è in compagnia di 488 GTB, 488 Spider, GTC4Lusso T e California T (recentemente sostituita dalla Portofino). Tutte queste vetture di Ferrari sono spinte dal motore V8 turbo da 3.9 litri abbinato al cambio a doppia frizione a 7 velocità.

Benché non ci siano ulteriori indizi, il nuovo modello di Ferrari dovrebbe quasi certamente essere una versione più performante della supercar a motore centrale V8 di Maranello, seguendo le orme della 360 Challenge Stradale, della 430 Scuderia e della 458 Speciale. Sul nome che potrebbe adottare la nuova vettura si sa ancora poco, ma non sorprenderebbe se utilizzasse il suffisso GTO, rievocando lo spirito di precedenti modelli Ferrari come 599, 288 e 250.

Al di là del nome, la nuova vettura di Ferrari potrebbe fare il suo debutto in anteprima già a marzo in occasione del Salone di Ginevra. Questa nuova 488 rispetto all’attuale gamma dovrebbe offrire più potenza, meno peso e più rigidità delle sospensioni, più o meno alla stesso modo di come ha fatto Lamborghini con la Huracan Performante o Porsche con la 911 GT2 RS.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati