Jeep Wrangler 2018 sotto i riflettori del CES assieme alle novità tecnologiche di FCA

Jeep Wrangler 2018 sotto i riflettori del CES assieme alle novità tecnologiche di FCA

Una panoramica di sistemi per differenti necessità

Jeep Wrangler e tecnologia FCA al CES 2018 – Dopo Los Angeles, la casa statunitense mostra la nuova generazione del noto fuoristrada anche alla manifestazione dedicata all'elettronica. A Las Vegas, il Gruppo FCA propone varie novità nell'assistenza e nell'intrattenimento di bordo
Jeep Wrangler 2018 sotto i riflettori del CES assieme alle novità tecnologiche di FCA

Diversi sistemi accompagnano la presenza del nuovo Jeep Wrangler all’edizione 2018 del CES di Las Vegas, l’annuale appuntamento dedicato all’elettronica di consumo.

Il Gruppo FCA, in occasione del noto appuntamento in Nevada, introduce una varietà di soluzioni tecnologiche legate all’auto, pensate per rafforzare assistenza e comfort, in base a quanto affiorato.
Tra i dispositivi in evidenza, spicca la nuova applicazione per smartwatch del sistema Uconnect proposta per Apple Watch e Android Wear, che fornirebbe supporto sia nel ritrovare l’auto in un parcheggio, così come nella verifica della corretta chiusura dell’auto o nell’accensione della stessa a distanza. Un’altra soluzione indicata è detta Drive ‘n Save, che si occupa di un accumulo dati sull’uso dell’auto e risulterebbero preziosi in termini assicurativi, proposta per i modelli dotati di Uconnect Access o SiriusXM Guardian. Tornando alla Uconnect martphone app, la tecnologia FCA’s Family Alerts consente agli utenti di gestire il proprio veicolo, potendo contare su differenti segnali tra cui un Valet Alert che notifica al proprietario se per caso la vettura è guidata all’esterno di un determinato perimetro, così come ci sono altri segnalatori per differenti aspetti: Speed (velocità) Alert, Curfew (coprifuoco) Alert e Boundary (confine) Alert.

Continuando a parlare di tecnologia, protagonista è anche il nuovo sistema Uconnect presente proprio sul nuovo Wrangler, gestibile sia tramite schermi da 5 e 7 pollici, sia nel più generoso formato da 8,4 pollici. Tale soluzione implementa Apple CarPlay e Android Auto, ma tra la dotazione indicata figurano anche due porte USB e altre due prese elettriche da 12V, quindi la possibilità di connettersi tramite hotspot WiFi.

La nuova vettura di Jeep potrebbe essere presente nelle concessionarie europee dalla seconda metà di questo anno. La panoramica comprende diverse versioni a due e quattro ruote motrici, così come a due o quattro porte oltre a una decappottabile con pannelli del tetto asportabili. Tra le versioni citate: Sport, Sport S e Rubicon, a cui aggiungere la Sahara (a quattro porte).
La generazione 2018 poggia su un nuovo telaio, oltre ad essere arricchita con nuova componentistica come dei nuovi pannelli della carrozzeria in alluminio e sospensioni rinnovate che hanno consentito uno sgravo di peso segnalato di 90 chilogrammi, ma anche un aumento della rigidezza torsionale.
Sotto il cofano, poi, figurano diverse unità: dall’imponente V6 Pentastar di 3.6 litri da 285 cavalli associabile a una trasmissione manuale sei marce o un’automatica otto rapporti, quindi un più compatto benzina di quattro cilindri da 2.0 litri in grado di erogare 270 cavalli o, in alternativa, un Diesel di 2.2 litri da 197 cavalli. Si parla poi non solo di un V6 Diesel di 3.0 litri da 260 cavalli, che potrebbe essere introdotto più avanti, ma anche di tecnologia ibrida plug-in che sarebbe prospettata più avanti.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati