WP_Post Object ( [ID] => 479506 [post_author] => 40 [post_date] => 2018-01-15 16:19:46 [post_date_gmt] => 2018-01-15 15:19:46 [post_content] => Un motopropulsore VC-Turbo, diverse tecnologie innovative e concetti stilistici che associano essenzialità ed eleganza, sono i fattori cruciali della futuristica Infiniti Q Inspiration Concept, introdotta al Salone di Detroit 2018 dal prestigioso marchio legato a Nissan. Partendo dal propulsore, la soluzione distintiva del motore quattro cilindri VC-turbo è una tecnologia che associa la spinta generata da una cuore alimentato a benzina e una coppia che potrebbe invece essere sviluppata da un motore diesel o ibrido. In pratica le prestazioni risultano ottimizzate in base alle necessità del guidatore, grazie proprio a una rapporto di compressione variabile, anticipato da questo prototipo, pensando alla vetture di medie dimensioni. Continuando sul versante tecnologico, protagonista è anche la variegata panoramica ProPILOT, focalizzata sull'assistenza alla guida. Si tratta sempre di un'anteprima sui sistemi di guida autonoma studiati dal costruttore per agevolare l'automobilista in situazioni di guida stressanti, intervenendo all'occorrenza ma restando in ogni modo elemento di supporto, dato che l'automobilista può sempre riprendere il controllo del mezzo ogni volta che lo reputa necessario. Assieme a dispositivi tecnologici sofisticati e un cuore propulsivo ridefinito nell'essenza, spiccano in particolare le scelte estetiche applicate su quest'auto. Minimalismo e dinamismo delle forme risultano lampanti, osservando il ricamo di linee e i dettagli che definiscono la Infiniti Q Inspiration Concept. Un manifesto sul design futuro della casa, che predilige proporzioni e tratti più vicini a quelle di una coupé, tralasciando concetti più tradizionali, come segnalato nell'occasione. Un segno di ulteriore distinzione associato anche all'innovazione tecnologia accennata. La stessa idea di essenzialità e minimalismo proposta all'esterno è riscontrabile nell'abitacolo, slegato sempre da idee più tradizionali grazie proprio alla presenza di questa nuova architettura propulsiva. L'ambiente comprende materiali di diversa consistenza, caratterizzati da un design definito e ricercato al tempo stesso e diversi schermi, che sottolineano il lato altamente tecnologico della vettura. [post_title] => Infiniti Q Inspiration Concept: un'idea della mobilità futura a Detroit [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => infiniti-q-inspiration-concept-unidea-della-mobilita-futura-a-detroit-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-01-15 16:19:46 [post_modified_gmt] => 2018-01-15 15:19:46 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=479506 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Infiniti Q Inspiration Concept: un’idea della mobilità futura a Detroit [FOTO]

Sintesi di una particolare miscela estetica e tecnica

Infiniti Q Inspiration Concept – Introdotta una vettura che riassume una serie di soluzioni espressive e tecnologiche rivolte alla nuova generazione di vetture marchiate Infiniti

Un motopropulsore VC-Turbo, diverse tecnologie innovative e concetti stilistici che associano essenzialità ed eleganza, sono i fattori cruciali della futuristica Infiniti Q Inspiration Concept, introdotta al Salone di Detroit 2018 dal prestigioso marchio legato a Nissan.

Partendo dal propulsore, la soluzione distintiva del motore quattro cilindri VC-turbo è una tecnologia che associa la spinta generata da una cuore alimentato a benzina e una coppia che potrebbe invece essere sviluppata da un motore diesel o ibrido. In pratica le prestazioni risultano ottimizzate in base alle necessità del guidatore, grazie proprio a una rapporto di compressione variabile, anticipato da questo prototipo, pensando alla vetture di medie dimensioni.
Continuando sul versante tecnologico, protagonista è anche la variegata panoramica ProPILOT, focalizzata sull’assistenza alla guida. Si tratta sempre di un’anteprima sui sistemi di guida autonoma studiati dal costruttore per agevolare l’automobilista in situazioni di guida stressanti, intervenendo all’occorrenza ma restando in ogni modo elemento di supporto, dato che l’automobilista può sempre riprendere il controllo del mezzo ogni volta che lo reputa necessario.

Assieme a dispositivi tecnologici sofisticati e un cuore propulsivo ridefinito nell’essenza, spiccano in particolare le scelte estetiche applicate su quest’auto. Minimalismo e dinamismo delle forme risultano lampanti, osservando il ricamo di linee e i dettagli che definiscono la Infiniti Q Inspiration Concept. Un manifesto sul design futuro della casa, che predilige proporzioni e tratti più vicini a quelle di una coupé, tralasciando concetti più tradizionali, come segnalato nell’occasione. Un segno di ulteriore distinzione associato anche all’innovazione tecnologia accennata.
La stessa idea di essenzialità e minimalismo proposta all’esterno è riscontrabile nell’abitacolo, slegato sempre da idee più tradizionali grazie proprio alla presenza di questa nuova architettura propulsiva. L’ambiente comprende materiali di diversa consistenza, caratterizzati da un design definito e ricercato al tempo stesso e diversi schermi, che sottolineano il lato altamente tecnologico della vettura.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati