Range Rover Evoque: il nuovo modello sfida le strade innevate [FOTO SPIA]

Probabilmente verrà svelato al Salone di Parigi di Ottobre 2018

La seconda generazione della Range Rover Evoque si baserà su una evoluzione dell'attuale design che tanto successo ha riscosso. Inoltre, lo stile del nuovo modello risentirà di alcuni elementi stilistici presi in prestito direttamente dalla recente Velar.

Range Rover Evoque MY 2019 – Le foto spia che potete osservare all’interno della nostra galleria immagini ci permettono di osservare con maggiore attenzione la seconda generazione della Evoque: dopo circa 6 anni dal debutto della prima generazione, Land Rover sta difatti testando il nuovo modello che dovrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno corrente per poi essere commercializzato nei primi mesi del 2019.

Difatti, stando alle primissime indiscrezioni la casa costruttrice inglese potrebbe decidere di svelare ufficialmente la nuova generazione di Range Rover Evoque al prossimo Salone di Parigi (4-14 Ottobre 2018). Fino a quel momento Land Rover si concentrerà sullo sviluppo e sui conseguenti test drive della sua nuova Evoque. Oggi, nello specifico, i nostri fotografi hanno immortalato diversi esemplari camuffati della nuova nata sulle innevate strade lapponi nei pressi di un distributore di benzina.

Le immagini in questione ci regalano una visione più dettagliata della nuova generazione di Evoque: seppur ancora coperti dalle immancabili e cospicue camuffature, gli esemplari fotografati mostrano quella che a tutti gli effetti sembra essere una silhouette maggiormente sinuosa rispetto a quella vantata dalla generazione attuale e che non rinuncia agli stilemi estetici che ne hanno sancito il successo.

A darci conferma di questa prima impressione è lo stesso Gerry McGovern, designer dell’attuale Evoque, siglata L538, che nel dar vita alla seconda generazione, codificata L551, non ha avuto dubbi nel perseguire la strada dell’evoluzione: “Non c’è bisogno di inventare un nuovo stile per la nuova Evoque poichè perderebbe gli ingredienti basilari che hanno decretato il successo dell’attuale generazione in questi sei anni di vita. L’intenzione è quella di mettere ancor più in risalto gli stilemi estetici originali in modo da rendere il nuovo modello ancor più seducente.”

A tal riguardo, la nuova Range Rover Evoque potrebbe ereditare numerosi elementi stilistici dalla “sorella maggiore” Velar, Suv caratterizzato da una pulizia di linee senza precedenti. In tal contesto la nuova Evoque potrebbe adottare una calandra più snella, gruppi ottici più sfuggenti, maniglie a filo di carrozzeria oltre che un raccordo tra la parte finale del tetto ed il resto della carrozzeria con un design molto simile a quello portato al debutto dalla su citata Velar.

A livello tecnico, le ultime indiscrezioni danno per certo l’adozione di un’aggiornata piattaforma D8 per la futura Range Rover Evoque che dovrebbe garantire una maggiore abitabilità interna ed un conseguente migliore comfort di marcia per tutti gli occupanti, il tutto senza discostarsi più di tanto dalle dimensioni dell’attuale generazione. A livello motoristico, la nuova Evoque potrebbe ereditare i nuovi propulsori della gamma Ingenium: a fare la parte del leone sul mercato italiano saranno i moderni 2.0 diesel da 150, 180 e 240 cv.

Sotto il cofano della seconda generazione di Range Rover Evoque dovrebbe esserci posto anche per una inedita versione ibrida, allestimento inesistente sull’attuale generazione: nello specifico si tratterebbe di una versione caratterizzata dalla presenza di un nuovo 1.5 tre cilindri, sempre della famiglia Ingenium, abbinato ad un piccolo motore elettrico.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    2 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • riccardo ha detto:

      invece di pensare a niovi motori sarebbe meglio che pensassero di migliorare assemblagi e plastiche che non sono certo a livello del prezzo che costa parola di ex possessore

    • Willy ha detto:

      Confermo, troppo rumore di plastiche all’interno andrebbe curato di più l’assemblaggio delle parti in un’auto di questa categoria. Il precedente Rav4 in confronto era silenziosissima nessuno scricchiolìo…e ho detto tutto.

    Articoli correlati