WP_Post Object ( [ID] => 480551 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-01-16 13:28:04 [post_date_gmt] => 2018-01-16 12:28:04 [post_content] => Lamborghini Urus - Svelato da poco più di un mese, il Super Suv firmato dalla casa del Toro ha subito infiammato i cuori degli appassionati di questo genere di vetture votate sia a prestazioni da supercar su strada che da fuoristrada duro e puro in off road. La nuova Lamborghini Urus per assolvere nel migliore dei modi a queste sue molteplici velleità dispone di sei programmi di guida specifici (Neve, Terra, Sabbia, Sport, Corsa e Strada). In tal contesto gli ingegneri Lamborghini che hanno lavorato al progetto della Urus hanno voluto infondere nella nuova nata un'anima da supercar in un corpo da Suv. Non a caso la Super Suv di Sant'Agata Bolognese è accreditata di prestazioni assolutamente stupefacenti: da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, da 0 a 200 in 12,8 secondi, ed una velocità di punta di 305 km/h. Con questi presupposti, pare ovvio l'apporto fondamentale dato dalle "calzature giuste". In tal senso, Pirelli ha fornito le gomme giuste alla nuova Lamborghini Urus in modo tale da esaltare sia l'anima sportiva che lo spirito avventuriero del nuovo Super Suv italiano. Pirelli ha così realizzato sei tipologie di gommatura da montare su cerchi da 21" a 23" per andare incontro alle necessità velocistiche e fuoristradistiche di ogni singolo nuovo cliente dell'inedito Suv Lamborghini. A seconda dello stile e della modalità di guida preferiti, infatti, Pirelli ha voluto mettere a disposizione dei possessori della Urus ben 3 famiglie di prodotto: P Zero per gli amanti delle prestazioni; P Zero Corsa, per chi insegue l’adrenalina in pista; Scorpion, per chi predilige una guida più avventurosa anche in off road. Inoltre, proprio quest’ultimo prodotto, pensato per gli utilizzi più estremi, è disponibile non solo nella versione standard, ma anche in quella Winter e All Season (con una declinazione All terrain dedicata). La sfida più importante per i tecnici Pirelli riguardo alla nuova Urus è stata proprio quella di "progettare un pneumatico che potesse combinare necessità ed esigenze anche contrastanti, come grip, trazione sulla neve, resistenza alla lacerazione in caso di offroad e resistenza all’usura. Ne è derivato un prodotto velocissimo in pista, ma anche versatile in caso di neve o sterrato. Il tutto senza mai rinunciare al massimo comfort che, per natura, un Suv deve offrire." Per dar vita a gomme che riuscissero ad assolvere tutti questi compiti, Pirelli ha sviluppato in particolar modo le mescole e il disegno battistrada in modo da assicurare massima aderenza e velocità di adattamento alle varie modalità di guida offerta dalla vettura. [post_title] => Lamborghini Urus: Pirelli mette a disposizione sei tipi di pneumatici [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lamborghini-urus-pirelli-mette-a-disposizione-sei-tipi-di-pneumatici [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-01-16 13:28:04 [post_modified_gmt] => 2018-01-16 12:28:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=480551 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Lamborghini Urus: Pirelli mette a disposizione sei tipi di pneumatici

Prestazioni al top sia in strada che in fuoristrada

Pirelli ha sviluppato per la nuova Lamborghini Urus ben 6 gomme specifiche e 3 famiglie di prodotto in modo tale da garantire il massimo delle prestazioni in pista, in strada ed in off road.
Lamborghini Urus: Pirelli mette a disposizione sei tipi di pneumatici

Lamborghini Urus – Svelato da poco più di un mese, il Super Suv firmato dalla casa del Toro ha subito infiammato i cuori degli appassionati di questo genere di vetture votate sia a prestazioni da supercar su strada che da fuoristrada duro e puro in off road. La nuova Lamborghini Urus per assolvere nel migliore dei modi a queste sue molteplici velleità dispone di sei programmi di guida specifici (Neve, Terra, Sabbia, Sport, Corsa e Strada).

In tal contesto gli ingegneri Lamborghini che hanno lavorato al progetto della Urus hanno voluto infondere nella nuova nata un’anima da supercar in un corpo da Suv. Non a caso la Super Suv di Sant’Agata Bolognese è accreditata di prestazioni assolutamente stupefacenti: da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, da 0 a 200 in 12,8 secondi, ed una velocità di punta di 305 km/h.

Con questi presupposti, pare ovvio l’apporto fondamentale dato dalle “calzature giuste”. In tal senso, Pirelli ha fornito le gomme giuste alla nuova Lamborghini Urus in modo tale da esaltare sia l’anima sportiva che lo spirito avventuriero del nuovo Super Suv italiano. Pirelli ha così realizzato sei tipologie di gommatura da montare su cerchi da 21″ a 23″ per andare incontro alle necessità velocistiche e fuoristradistiche di ogni singolo nuovo cliente dell’inedito Suv Lamborghini.

A seconda dello stile e della modalità di guida preferiti, infatti, Pirelli ha voluto mettere a disposizione dei possessori della Urus ben 3 famiglie di prodotto: P Zero per gli amanti delle prestazioni; P Zero Corsa, per chi insegue l’adrenalina in pista; Scorpion, per chi predilige una guida più avventurosa anche in off road. Inoltre, proprio quest’ultimo prodotto, pensato per gli utilizzi più estremi, è disponibile non solo nella versione standard, ma anche in quella Winter e All Season (con una declinazione All terrain dedicata).

La sfida più importante per i tecnici Pirelli riguardo alla nuova Urus è stata proprio quella di “progettare un pneumatico che potesse combinare necessità ed esigenze anche contrastanti, come grip, trazione sulla neve, resistenza alla lacerazione in caso di offroad e resistenza all’usura. Ne è derivato un prodotto velocissimo in pista, ma anche versatile in caso di neve o sterrato. Il tutto senza mai rinunciare al massimo comfort che, per natura, un Suv deve offrire.” Per dar vita a gomme che riuscissero ad assolvere tutti questi compiti, Pirelli ha sviluppato in particolar modo le mescole e il disegno battistrada in modo da assicurare massima aderenza e velocità di adattamento alle varie modalità di guida offerta dalla vettura.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati