WP_Post Object ( [ID] => 481415 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-01-17 09:51:41 [post_date_gmt] => 2018-01-17 08:51:41 [post_content] => A poco più di un mese dall'anteprima del 4 dicembre di Sant'Agata Bolognese la Lamborghini Urus si concede il primo bagno di folla al Salone di Detroit 2018, presentandosi così per la prima volta negli Stati Uniti. Prima di lasciare il nuovo Super Sport Utility Vehicle alle attenzioni dei visitatori della salone automobilistico nordamericano, Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini, ha tenuto a battesimo il lancio USA di Urus, terza linea modello della Casa del Toro. Il numero uno di Lamborghini ha dichiarato: "Il North American International Auto Show e la città di Detroit sono luoghi chiave del mondo automotive a livello internazionale, per questo li abbiamo scelti perla presentazione americana della nuova Lamborghini Urus. Urus rappresenta un nuovo capitolo per noi, con tutte le prestazioni e la versatilità di una Lamborghini, ma in una nuova prospettiva di crescita per il nostro Brand. Non vediamo l'ora di consegnare quest'anno le prime vetture ai clienti nordamericani". L'arrivo della Urus nel mercato degli States coincide con un momento fortemente positivo del marcio emiliano. Nel 2017 Lamborghini, con 1.095 unità consegnate, ha fatto registrare un altro anno record per le vendite negli Stati Uniti. Facendo leva sull'arrivo del nuovo Super SUV, la Casa di Sant'Agata Bolognese punta a raddoppiare i risultati ottenuti nell'ultimo anno, con l'intento di aprirsi a prospettive completamente nuove nel 2019. [post_title] => Lamborghini Urus a Detroit: debutto in Nord America per il Super SUV [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lamborghini-urus-a-detroit-debutto-in-nord-america-per-il-super-suv [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-01-17 09:51:41 [post_modified_gmt] => 2018-01-17 08:51:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=481415 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Lamborghini Urus a Detroit: debutto in Nord America per il Super SUV

Punterà a far crescere le vendite anche sul mercato statunitense

Lamborghini Urus - Al Salone di Detroit 2018 la Lamborghini Urus ha fatto il suo debutto in Nord America. Il nuovo Super SUV del Toro, la cui presentazione negli USA è stata presenziata dal CEO Stefano Domenicali, è la carta con cui Lamborghini punta a migliorare i già ottimi risultati di vendita ottenuti nel 2017 negli Stati Uniti.
Lamborghini Urus a Detroit: debutto in Nord America per il Super SUV

A poco più di un mese dall’anteprima del 4 dicembre di Sant’Agata Bolognese la Lamborghini Urus si concede il primo bagno di folla al Salone di Detroit 2018, presentandosi così per la prima volta negli Stati Uniti.

Prima di lasciare il nuovo Super Sport Utility Vehicle alle attenzioni dei visitatori della salone automobilistico nordamericano, Stefano Domenicali, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini, ha tenuto a battesimo il lancio USA di Urus, terza linea modello della Casa del Toro.

Il numero uno di Lamborghini ha dichiarato: “Il North American International Auto Show e la città di Detroit sono luoghi chiave del mondo automotive a livello internazionale, per questo li abbiamo scelti perla presentazione americana della nuova Lamborghini Urus. Urus rappresenta un nuovo capitolo per noi, con tutte le prestazioni e la versatilità di una Lamborghini, ma in una nuova prospettiva di crescita per il nostro Brand. Non vediamo l’ora di consegnare quest’anno le prime vetture ai clienti nordamericani“.

L’arrivo della Urus nel mercato degli States coincide con un momento fortemente positivo del marcio emiliano. Nel 2017 Lamborghini, con 1.095 unità consegnate, ha fatto registrare un altro anno record per le vendite negli Stati Uniti. Facendo leva sull’arrivo del nuovo Super SUV, la Casa di Sant’Agata Bolognese punta a raddoppiare i risultati ottenuti nell’ultimo anno, con l’intento di aprirsi a prospettive completamente nuove nel 2019.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati