WP_Post Object ( [ID] => 482532 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-01-18 13:24:12 [post_date_gmt] => 2018-01-18 12:24:12 [post_content] => A distanza di quasi cinque anni dal debutto, la Jeep Cherokee in versione rinnovata è stata presentata al Salone di Detroit 2018, dove è arrivata sul palco scendendo le scale, come compete a un star tanto attesa. Il SUV di Jeep ha un frontale con un impostazione più tradizionale, aggiornato con nuovi fari a LED, calandra più compatta e paraurti anteriore ridisegnato. La Cherokee MY 2019 è stata rivista anche nel posteriore con nuovi fanali e nuova collocazione per il porta targa che è stato spostato sul portellone, con quest'ultimo ora azionabile elettricamente, che integra la maniglia di apertura e divenuto più leggero, grazie all'impiego di nuovi materiali. Dettagli inediti rinnovano gli interni della nuova Jeep Cherokee, come gli inserti Piano Black con finiture Satin Chrome che circondano le bocchette di areazione, la manopola del cambio e il display touch sulla console centrale. Novità anche per quanto riguarda la connettività a bordo con il debutto della nuova generazione del sistema Uconnect, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, che permette anche la gestione da remoto della Cherokee tramite un'app per smartphone. Cresce anche la versatilità del grande SUV di Jeep che incrementa lo spazio del bagagliaio, che ora raggiunge un volume di carico massimo di 765 litri. Sul mercato americano la nuova Jeep Cherokee viene proposta con quattro motorizzazioni. Da segnalare il debutto del motore turbo 2.0 litri da 270 CV, che si affiancano ai propulsori benzina 2.4 Tigershark da 180 CV e V6 3.2 da 271 CV, entrambi abbinati al cambio automatico a 9 marce. Jeep ha aggiornato anche la trazione integrale, ora capace di offrire una migliore efficienza di marcia grazie alle tre varianti del Jeep Active Drive II (dotazione disponibile sulle versioni Latitude, Latitude Plus, Limited e Overland). [post_title] => Nuova Jeep Cherokee, debutto da star al NAIAS di Detroit [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-jeep-cherokee-debutto-da-star-al-naias-di-detroit [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-01-18 13:24:12 [post_modified_gmt] => 2018-01-18 12:24:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=482532 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Jeep Cherokee, debutto da star al NAIAS di Detroit

A bordo anche la nuova generazione del sistema Uconnect

Jeep Cherokee MY 2019 - A Detroit va in scena l'anteprima della rinnovata Jeep Cherokee, il SUV del marchio americano aggiornato nel look di esterni ed interni, oltre che con nuovi contenuti tecnologici e migliorie tecniche.
Nuova Jeep Cherokee, debutto da star al NAIAS di Detroit

A distanza di quasi cinque anni dal debutto, la Jeep Cherokee in versione rinnovata è stata presentata al Salone di Detroit 2018, dove è arrivata sul palco scendendo le scale, come compete a un star tanto attesa.

Il SUV di Jeep ha un frontale con un impostazione più tradizionale, aggiornato con nuovi fari a LED, calandra più compatta e paraurti anteriore ridisegnato. La Cherokee MY 2019 è stata rivista anche nel posteriore con nuovi fanali e nuova collocazione per il porta targa che è stato spostato sul portellone, con quest’ultimo ora azionabile elettricamente, che integra la maniglia di apertura e divenuto più leggero, grazie all’impiego di nuovi materiali.

Dettagli inediti rinnovano gli interni della nuova Jeep Cherokee, come gli inserti Piano Black con finiture Satin Chrome che circondano le bocchette di areazione, la manopola del cambio e il display touch sulla console centrale. Novità anche per quanto riguarda la connettività a bordo con il debutto della nuova generazione del sistema Uconnect, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, che permette anche la gestione da remoto della Cherokee tramite un’app per smartphone.

Cresce anche la versatilità del grande SUV di Jeep che incrementa lo spazio del bagagliaio, che ora raggiunge un volume di carico massimo di 765 litri.

Sul mercato americano la nuova Jeep Cherokee viene proposta con quattro motorizzazioni. Da segnalare il debutto del motore turbo 2.0 litri da 270 CV, che si affiancano ai propulsori benzina 2.4 Tigershark da 180 CV e V6 3.2 da 271 CV, entrambi abbinati al cambio automatico a 9 marce. Jeep ha aggiornato anche la trazione integrale, ora capace di offrire una migliore efficienza di marcia grazie alle tre varianti del Jeep Active Drive II (dotazione disponibile sulle versioni Latitude, Latitude Plus, Limited e Overland).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati