Milano, anche l’autovelox sbaglia: annullate 3mila multe

Milano, anche l’autovelox sbaglia: annullate 3mila multe

Errori di programmazione sugli impianti di via Palmanova, via Virgilio Ferrari e viale Fulvio Testi

Il Comune di Milano ha attivato le procedure per tutelare i cittadini su 3mila multe sbagliate a causa di errori di programmazione sugli impianti autovelox
Milano, anche l’autovelox sbaglia: annullate 3mila multe

Non c’è davvero pace per il Comune di Milano sul fronte delle multe. Dopo il caso dell’annullamento di 105mila verbali per via di ritardi e sviste varie, ora ci si mettono pure gli abbagli degli autovelox.

Nello specifico, l’amministrazione del capoluogo lombardo ha attivato le procedure per tutelare i cittadini su 3mila multe sbagliate a causa di errori di programmazione sugli impianti di via Palmanova (direzione centro), via Virgilio Ferrari e viale Fulvio Testi (entrambe le direzioni).

 

Multe sbagliate, il Comune: «Tuteleremo i cittadini»

Il Comune di Milano ha attivato tutte le procedure per la tutela dei cittadini riguardo a 2.974 sanzioni autovelox errate a causa di errori di programmazione. «La polizia locale mi ha comunicato che è stato commesso un errore materiale – spiega in una nota l’assessore alla Sicurezza, Carmela Rozza – che ha causato l’invio di verbali con un codice errato. In qualità di assessore chiedo scusa ai cittadini e, in accordo con il comandante Marco Ciacci, abbiamo attivato tutte le procedure per tutelare e non vessare gli automobilisti, che non devono pagare per errori commessi da altri».

Ma cosa è successo? In pratica, nel programma che gestisce gli autovelox installati in via Palmanova (direzione centro), in via Virgilio Ferrari e viale Fulvio Testi (entrambe le direzioni), è stato attribuito il codice di infrazione indicante la violazione notturna per il superamento dei limiti di velocità alla violazione commessa in orario diurno. E questo comporta il pagamento di una multa di 225,33 euro, anziché i corretti 169 euro. Dunque, tutti questi verbali, che riguardano infrazioni accertate dal 2 novembre al 14 dicembre 2017 dalle 7 del mattino alle 22, sono stati annullati e saranno rinotificati con la corretta descrizione e importo. I cittadini interessati riceveranno un avviso formale in una lettera recapitata allo stesso indirizzo a cui è stata spedita la notifica. Per chi avesse già pagato la sanzione, invece, sarà possibile chiedere il rimborso dell’intera cifra versata.

Leggi altri articoli in Circolazione stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati