Alfa Romeo 8C: immaginando una futura “Competizione” [RENDERING]

Se si pensasse oltre una 6C?

Alfa Romeo 8C – Un artista della grafica ipotizza una possibile nuova 8C, erede della sportiva in serie limitata realizzata nel 2008

Emergono sempre spunti interessanti quando si parla di Alfa Romeo, soprattutto osservando le ipotesi stilistiche di potenziali nuove creazione. D’altra parte, la casa milanese continua a rappresentare un esempio ispirante di tecnica e design, considerando anche il quantitativo impressionante di titoli conquistati dalle vetture storiche nei vari Concorsi di Eleganza del pianeta, senza contare le considerevoli cifre raggiunte da alcuni esemplari nelle più rinomate aste e gli allori sportivi ottenuti negli anni. Dopo una 6C, di cui abbiamo parlato proprio di recente, allora perché non pensare a qualcosa di ancora più sportivo e prestazionale? Magari una nuova 8C.

Un’erede della fascinosa 8C Competizione, ad esempio, come quella immaginata da Yung Presciutti e proposta su Behance. Forme taglienti, futuristiche, decise, che esternano subito una certa potenza. L’autore fornisce diverse soluzioni per la zona posteriore. Alcune ispirate non proprio alla tradizione del Biscione, a differenza di altre più vicine agli stilemi che caratterizzano alcune delle più rappresentative auto della casa lombarda. Un altro aspetto interessante, però, è suggerito dallo stesso autore, che teorizza una motorizzazione ibrida per questa 8C. Una sistema che comunque vedrebbe protagonista un motore otto cilindri, avvallando la denominazione. Così come la sigla 6C identificava in passato le Alfa dotate di propulsore sei cilindri, in questo caso 8C fa riferimento appunto a un’unità arricchita di altri due cilindri. Un motore che, parlando sempre di ipotesi, possa essere condiviso con le future Maserati o comunque di origine Ferrari, considerando la stessa derivazione del propulsore più potente presente attualmente in gamma: il V6 di 2.9 litri bi-turbo da 510 cavalli che anima Giulia e Stelvio Quadrifoglio.

Sognare può essere considerata tra le arti più sublimi, perché dà accesso a mondi oltre il reale. E sempre giocando con la fantasia, l’autore di questa visionaria 8C l’ha persino immaginata come Safety Car di Formula 1. Un altro accenno su che tipo di personalità possa avere questa immaginaria Alfa Romeo. Per il momento, comunque, non affiorano indicazioni su un’erede della sportiva proposta nel 2008, a differenza di indiscrezioni e rumors relativi a un nuovo SUV e ad altre vetture che rafforzerebbero la presenza del marchio sui vari mercati.

Rendering: Yung Presciutti

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati