Nissan presenta l’Ecosistema Elettrico per un futuro più sostenibile

Nissan presenta l’Ecosistema Elettrico per un futuro più sostenibile

Si sperimenta l'applicazione concreta a Tenerife

Nissan Electric Ecosystem Experience - Prosegue l'impegno di Nissan verso un futuro all'insegna della mobilità elettrica ed integrata che poggia sui nuovi veicoli a zero emissioni. L'applicazione concreta delle nuove soluzioni è stata presentata attraverso l'Electric Ecosystem Experience.
Nissan presenta l’Ecosistema Elettrico per un futuro più sostenibile

Nelle Isole Canarie Nissan presenta un’applicazione concreta dell’ecosistema elettrico. Con il “Nissan Electric Ecosystem Experience” la Casa giapponese conferme l’impegno verso la roadmap strategica che mira ad una nuova mobilità per un futuro più sostenibile. 

Questi sono i giorni anche del debutto europeo su strada della nuova Nissan Leaf e del Nissan e-NV200 con nuova batteria da 40 kWh che offre 100 km d’autonomia in più.

Un momento che Philippe Saillard, Senior Vice President, Sales & Marketing, Nissan Europe, sottolinea così: “Nissan ha iniziato la rivoluzione della mobilità elettrica dieci anni fa. In questi anni abbiamo venduto più veicoli elettrici di tutti, ma è solo l’inizio. Attraverso i nostri veicoli e gli investimenti nel campo delle infrastrutture e dei servizi energetici, ci stiamo spingendo oltre l’auto per trasformare il modo in cui tutti noi viviamo. Questo è l’ecosistema elettrico e attraverso la nostra visione Nissan Intelligent Mobility rivoluzioneremo il settore automotive e i nostri stili di vita“.

Per organizzare l’Electric Ecosystem Experience a Tenerife Nissan si è avvalsa della collaborazione dell’Instituto Tecnològico y de Energias Renovables (ITER), che ha realizzato nell’isola un sito alimentato a energia eolica e solare. Oltre alle varie aree, il complesso ospita 24 casa bioclimatiche, ognuna frutto di un progetto unico ma accomunate dell’utilizzo di energie rinnovabili in tutti gli ambienti.

Fulcro nevralgico del Nissan Electric Ecosystem Experience è la nuova Leaf, compatta 100% elettrica con un autonomia fino a 378 km, che sta riscuotendo già successo con oltre 12.000 ordini registrati in Europa. La nuova Nissan Leaf arriverà nelle concessionarie italiane in primavera. Con le stesse tempistiche arriva anche il nuovo Nissan e-NV200 con batteria da 40 kWh e autonomia fino a 280 chilometri.

Non solo veicoli elettrici ma anche infrastrutture. Nei prossimi 18 mesi Nissan amplierà la rete infrastrutturale pubblica del 20%, con standard di ricarica rapida CHAdeMO. Nei diversi progetti pan-europei ai quali partecipa Nissan il costruttore nipponico punta a sviluppare l’innovativo programma per assicurare ai clienti ricariche gratuite per i loro veicoli a zero emissioni tramite l’integrazione alla rete elettrica.

Una modalità che Nissan ha già testato in Danimarca, sfruttando la tecnologia di carica bidirezionale che permette di ottenere energia dalla rete per alimentare il veicolo così come di restituirla alla stessa mettendola a disposizione di altri. Un altro progetto di Nissan è stato avviato nel Regno Unito dove, in collaborazione con il fornitore energetico OVO Energy, viene consentito ai clienti di acquistare un’unità di stoccaggio domestico xStorage a condizioni agevolate e restituire energia alla rete. Una novità che per gli utenti si traduce in un risparmio annuo di circa 650 euro.

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati