WP_Post Object ( [ID] => 484795 [post_author] => 59 [post_date] => 2018-01-27 19:32:48 [post_date_gmt] => 2018-01-27 18:32:48 [post_content] => A circa un mese all'arrivo nei DS Store e Salon, DS Automobiles presenta nello store di Milano le cinque versione del Suv 7 Crossback, l'ultimo progetto della casa francese, nata nel 2014 come spin-off della gamma Citroen. Si tratta di cinque modelli ispirati, nell'anima e nel design, a quattro quartieri di Parigi: Rivoli, dov'è nata la celebre haute-couture, Opèra con la sua forte connotazione artistica, la Bastille, uno dei luoghi simbolo della storia di Francia, e Faubourg, il quartiere più alternativo. Il quinto modello si chiama Performance Line e ha un'identità più sportiva, quasi da Gran Turismo. Un'auto dall'anima profondamente francese: non a caso il Presidente Macron l'ha scelta per la tradizionale sfilata per le vie di Parigi il giorno del suo insediamento all'Eliseo, ben otto mesi prima che la DS 7 Crossback fosse presentato ufficialmente. Per raccontare il progetto legato alla realizzazione dei diversi modelli è stato costruito un interessante percorso sensoriale, realizzando da principio cinque essenze personalizzate: fresca e un po'"volatile" per Rivoli, alla rosa per Opèra, esotica per la Bastille, al sentore di cuoio e incenso per Faubourg e dai toni persistenti e dinamici per Performance Line. A coinvolgere l'udito c'erano cinque melodie, ognuna associata a una delle versioni, che avevano il compito di creare la giusta atmosfere intorno a ognuna di esse, mentre molto interessante è stato toccare letteralmente con mano ciascuno dei cinque rivestimenti interni. Non solo colori differenti, ma anche materiali e lavorazioni, per una personalizzazione assoluta: legno, Alcantara, pelle e nappa, tutti rigorosamente selezionati, che rivestono la plancia, i pannelli delle porte, la console e ovviamente i sedili. Infine per la vista, ci siamo immersi grazie alla DS Virtual Vision in un viaggio virtuale a bordo della Crossback, in dimensioni reali: tra i dettagli dell'abitacolo, spicca l'illuminazione lounge, che permette di scegliere tra otto diverse colorazioni. All'esterno invece i DS Active Led Vision si adattano alle condizioni della strada e alla velocità di crociera, ruotando di 180°. Per averla si dovrà aspettare ancora un mese e sarà disponibile negli allestimenti SoChic, Business e Grand Chic con i motori turbo a iniezione diretta di benzina da 180 e 225 cv, oltre che con i turbodiesel da 130 e 180 cv. Nel 2019 arriverà anche in versione ibrida: una plug-in con 300 Cv e 50 chilometri di autonomia. [post_title] => DS 7 Crossback: un'esperienza sensoriale [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ds-7-crossback-unesperienza-sensoriale [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-02-01 12:40:48 [post_modified_gmt] => 2018-02-01 11:40:48 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=484795 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

DS 7 Crossback: un’esperienza sensoriale

Cinque modelli ispirati a Parigi

A Milano DS Automobiles presenta attraverso un percorso in cui vengono coinvolti tutti e cinque i sensi, le nuove versioni del Suv, che richiamano nel nome e nello stile le zone più caratteristiche della capitale francese.
DS 7 Crossback: un’esperienza sensoriale

A circa un mese all’arrivo nei DS Store e Salon, DS Automobiles presenta nello store di Milano le cinque versione del Suv 7 Crossback, l’ultimo progetto della casa francese, nata nel 2014 come spin-off della gamma Citroen.

Si tratta di cinque modelli ispirati, nell’anima e nel design, a quattro quartieri di Parigi: Rivoli, dov’è nata la celebre haute-couture, Opèra con la sua forte connotazione artistica, la Bastille, uno dei luoghi simbolo della storia di Francia, e Faubourg, il quartiere più alternativo.
Il quinto modello si chiama Performance Line e ha un’identità più sportiva, quasi da Gran Turismo.

Un’auto dall’anima profondamente francese: non a caso il Presidente Macron l’ha scelta per la tradizionale sfilata per le vie di Parigi il giorno del suo insediamento all’Eliseo, ben otto mesi prima che la DS 7 Crossback fosse presentato ufficialmente.

Per raccontare il progetto legato alla realizzazione dei diversi modelli è stato costruito un interessante percorso sensoriale, realizzando da principio cinque essenze personalizzate: fresca e un po’”volatile” per Rivoli, alla rosa per Opèra, esotica per la Bastille, al sentore di cuoio e incenso per Faubourg e dai toni persistenti e dinamici per Performance Line.

A coinvolgere l’udito c’erano cinque melodie, ognuna associata a una delle versioni, che avevano il compito di creare la giusta atmosfere intorno a ognuna di esse, mentre molto interessante è stato toccare letteralmente con mano ciascuno dei cinque rivestimenti interni.
Non solo colori differenti, ma anche materiali e lavorazioni, per una personalizzazione assoluta: legno, Alcantara, pelle e nappa, tutti rigorosamente selezionati, che rivestono la plancia, i pannelli delle porte, la console e ovviamente i sedili.

Infine per la vista, ci siamo immersi grazie alla DS Virtual Vision in un viaggio virtuale a bordo della Crossback, in dimensioni reali: tra i dettagli dell’abitacolo, spicca l’illuminazione lounge, che permette di scegliere tra otto diverse colorazioni.
All’esterno invece i DS Active Led Vision si adattano alle condizioni della strada e alla velocità di crociera, ruotando di 180°.

Per averla si dovrà aspettare ancora un mese e sarà disponibile negli allestimenti SoChic, Business e Grand Chic con i motori turbo a iniezione diretta di benzina da 180 e 225 cv, oltre che con i turbodiesel da 130 e 180 cv.

Nel 2019 arriverà anche in versione ibrida: una plug-in con 300 Cv e 50 chilometri di autonomia.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati