WP_Post Object ( [ID] => 486598 [post_author] => 58 [post_date] => 2018-01-28 11:34:19 [post_date_gmt] => 2018-01-28 10:34:19 [post_content] => Il missile terra terra della casa bavarese è stato da poco presentato e già si sta parlando di ulteriori iniezioni di potenza. Noi ovviamente accogliamo in modo favorevole la notizia perché più potenza c'è, meglio è. Tuttavia per coloro che già si stavano catapultando al concessionario BMW più vicino anticipiamo che non si tratta purtroppo di una miglioria molto economica. Si parla di bel 10 mila euro circa, come anticipato dal responsabile Andy Cook ad un evento con la BMW Driving Academy: "Questo pacchetto renderà davvero estrema la nuova BMW M5, rendendola più precisa e cinica soprattutto in pista. Comprende diverse migliorie telaistiche, più rigidità e miglior risposta dello sterzo, accompagnato da un bonus di 25 cavalli extra e dai freni carboceramici". La nuova BMW M5 infatti sfoggia già di serie una potenza non indifferente: si parla infatti di ben 600 CV e 750 Nm erogati da un propulsore V8 biturbo da 4.4 litri che molto eredita dalla precedente versione. Abbinato ad un cambio automatico ZF da 8 rapporti e alla trazione integrale (new entry sulla berlina sportiva di BMW) riesce a staccare lo 0-100 in soli 3,4 secondi, praticamente un secondo meno della sua antenata, avvicinandosi praticamente di diritto nel regno delle supercar. Una potenza sorprendente che però non fa passare in secondo piano il lusso e il comfort sfrenato al quale si viene sottoposti immergendosi nell'abitacolo, mantenendo quel profilo da missile stradale in incognito se non fosse per i 4 scarichi al posteriore e per le appendici aerodinamiche poste un po' ovunque. Il nuovo pacchetto proposto da BMW sicuramente renderà scontenti gli acquirenti che hanno già ordinato la super berlina dal momento che alcune componenti saranno in comune con l'M4 GTS, apportando poi ulteriori migliorie. Non si hanno ancora informazioni circa le modifiche estetiche ma non pensiamo che varierà molto, proprio per rimanere in linea con la silhouette sobria ed elegante che da sempre contraddistingue l'ammiraglia sportiva di Monaco. [post_title] => Nuova BMW M5: ancora più potenza con il Competition Package [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-bmw-m5-ancora-piu-potenza-con-il-competition-package-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-01-28 11:34:19 [post_modified_gmt] => 2018-01-28 10:34:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=486598 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova BMW M5: ancora più potenza con il Competition Package [VIDEO]

Si potrebbe arrivare fino a 625 CV sprigionati dal V8 biturbo

Competition Package per la BMW M5 - So vocifera che per I più esigenti la casa bavarese stia preparando una versione ancora più prestazione della super berlina appena nata in quel di Monaco. Un surplus di 25 CV e ulteriori migliorie al telaio.
Nuova BMW M5: ancora più potenza con il Competition Package [VIDEO]

Il missile terra terra della casa bavarese è stato da poco presentato e già si sta parlando di ulteriori iniezioni di potenza. Noi ovviamente accogliamo in modo favorevole la notizia perché più potenza c’è, meglio è. Tuttavia per coloro che già si stavano catapultando al concessionario BMW più vicino anticipiamo che non si tratta purtroppo di una miglioria molto economica. Si parla di bel 10 mila euro circa, come anticipato dal responsabile Andy Cook ad un evento con la BMW Driving Academy: “Questo pacchetto renderà davvero estrema la nuova BMW M5, rendendola più precisa e cinica soprattutto in pista. Comprende diverse migliorie telaistiche, più rigidità e miglior risposta dello sterzo, accompagnato da un bonus di 25 cavalli extra e dai freni carboceramici“.

La nuova BMW M5 infatti sfoggia già di serie una potenza non indifferente: si parla infatti di ben 600 CV e 750 Nm erogati da un propulsore V8 biturbo da 4.4 litri che molto eredita dalla precedente versione. Abbinato ad un cambio automatico ZF da 8 rapporti e alla trazione integrale (new entry sulla berlina sportiva di BMW) riesce a staccare lo 0-100 in soli 3,4 secondi, praticamente un secondo meno della sua antenata, avvicinandosi praticamente di diritto nel regno delle supercar. Una potenza sorprendente che però non fa passare in secondo piano il lusso e il comfort sfrenato al quale si viene sottoposti immergendosi nell’abitacolo, mantenendo quel profilo da missile stradale in incognito se non fosse per i 4 scarichi al posteriore e per le appendici aerodinamiche poste un po’ ovunque.

Il nuovo pacchetto proposto da BMW sicuramente renderà scontenti gli acquirenti che hanno già ordinato la super berlina dal momento che alcune componenti saranno in comune con l’M4 GTS, apportando poi ulteriori migliorie. Non si hanno ancora informazioni circa le modifiche estetiche ma non pensiamo che varierà molto, proprio per rimanere in linea con la silhouette sobria ed elegante che da sempre contraddistingue l’ammiraglia sportiva di Monaco.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati