Volvo: la prima vettura elettrica arriverà nel 2019

Volvo: la prima vettura elettrica arriverà nel 2019

Prenderà spunto dal prototipo 40.2 svelato nel 2016

Volvo ha confermato che la sua prima vettura elettrica debutterà nel corso del 2019: sarà basata sulla piattaforma CMA, erediterà molti stilemi estetici dalla concept 40.2 e sarà contraddistinta da varie versioni sia per quanto concerne la capacità del pacco batteria e sia per quanto riguarda la potenza del motore elettrico
Volvo: la prima vettura elettrica arriverà nel 2019

Volvo – Pochi mesi fa il costruttore svedese dichiarò in maniera esplicita la sua apertura nei confronti della tecnologia elettrica da applicare alle future vetture. Nello specifico la casa costruttrice svedese fece sapere che a partire dal 2019 ogni suo nuovo modello sarebbe stato proposto anche con un motore elettrico. Non solo: Volvo affermò anche che tra il 2019 ed il 2021 avrebbe lanciato cinque modelli totalmente elettrici, due dei quali attraverso la divisione sportiva Polestar.

In tal contesto Håkan Samuelsson, Presidente e Direttore Esecutivo di Volvo, affermò: “Questo cambiamento è dovuto alle richieste ed alla volontà dei clienti. Ad oggi i consumatori chiedono sempre più auto elettriche e noi vogliamo dargliele. A breve ogni consumatore potrà scegliere un modello Volvo dotato di propulsione elettrica visto che la combustione termica è giunta alla fine del suo percorso.”

A conferma di questo orientamento verso propulsioni elettriche, quest’oggi giungono ulteriori indiscrezioni pronunciate da Autocar e confermate dal costruttore svedese secondo cui Volvo lancerà la sua prima vettura elettrica nel 2019 e che quest’ultima nascerà dal prototipo 40.2 mostrato nel 2016. Un po’ come successo col prototipo 40.1, presentato sempre nel 2016, che poi ha dato vita all’inedita XC40, allo stesso modo il concept 40.2 darà i natali alla futura vettura elettrica firmata Volvo.

Costruita sempre sul pianale CMA, che verrà utilizzato per tutte le future vetture compatte di casa Volvo, la futura hatchback con arie da coupè preannunciata dal prototipo 40.2 dovrebbe vedere la luce nel corso del prossimo anno. Henrik Green, Capo del reparto ricerca e sviluppo di Volvo, ha dichiarato al riguardo: “Siamo nel bel mezzo dello sviluppo ed ogni giorno facciamo passi in avanti. Al giorno d’oggi sviluppare una vettura non è come 5 o 10 anni fa. Devi partire molto prima con un progetto di massima e poi devi dar vita ad un prototipo almeno 3 o 4 anni prima dell’effettiva produzione. Se hai lavorato bene e nei tempi giusti, allora avrai un prodotto competitivo”.

Scendendo un po’ più nel dettaglio della nuova elettrica firmata Volvo, Green si lascia andare anche a qualche confidenza sulla natura elettrica della futura vettura: “Stiamo costruendo un sistema modulare per venire incontro alle differenti richieste dei consumatori sia per quanto concerne la capacità del pacco batteria e sia per quanto riguarda la potenza del motore elettrico”. In tal contesto, dunque, l’intento è quello di sfruttare al massimo le potenzialità della piattaforma CMA che è stata disegnata per accogliere svariate combinazioni di propulsione elettrica. Con ogni probabilità la versione più potente della futura vettura elettrica di Volvo potrà contare su un’autonomia di circa 500 km.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati