Corvette C2 Stingray, la versione di Ares Design

Corvette C2 Stingray, la versione di Ares Design

La casa modenese ha rimodernato la storica auto americana

I ragazzi di Ares Design si sono dati da fare lavorando su questa Corvette C2 Stingray e il risultato è splendido.
Corvette C2 Stingray, la versione di Ares Design

Si può avere una Corvette Stingray C2 originale, ma con i vantaggi della tecnologia moderna? Ares Design lo ha reso possibile. Lo studio modenese ha rivelato una serie di progetti in corso e la Stingray sembra una delle più allettanti. L’impresa inizia il suo lavoro utilizzando le Corvette costruite negli anni ’60 e le porta agli standard moderni. Ciò include un powertrain più potente sotto forma di un motore LS3, come quello che si trova in una nuova Corvette C6 (costruita tra il 2005 e il 2013).

Il motore V8 da 6,2 litri produce 518 cavalli, scaricati solo sulle ruote posteriori attraverso una trasmissione manuale a cinque rapporti e un differenziale Viper Hammerhead. Il montaggio del nuovo motore prevede l’installazione di un serbatoio del carburante personalizzato, il montaggio di un nuovo scarico e l’installazione di un cofano sporgente in stile 427.

Il motore non è l’unica parte del progetto che ha ricevuto attenzione, infatti Ares Design ha anche completamente modificato la carrozzeria e svuotato gli interni. L’esterno è verniciato nero lucido e la cabina è rivestita in pelle, con sedili rinnovati e elettronica moderna. Ciò include uno stereo nascosto, un amplificatore Alpine da 500 watt, porte USB e connettività Bluetooth. I quadranti sono stati rinnovati con illuminazione a LED, e sia i finestrini che i finestrini sono ora motorizzati.

La vettura è disposta di cerchioni da 19 pollici davanti e 20 pollici dietro, con fari a LED per una migliore illuminazione. Il prodotto finito sembra almeno completo quanto i progetti come Eagle’s take sulla Jaguar E-Type o Singer’s sulla Porsche 911. Ares ha già completato il primo esemplare (nella foto) e ne farà uno anche per voi. Tutto ciò che occorre è la somma compresa tra i 350.000 e i 400.000 euro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati