WP_Post Object ( [ID] => 488744 [post_author] => 37 [post_date] => 2018-02-12 12:05:50 [post_date_gmt] => 2018-02-12 11:05:50 [post_content] => C’è chi li ha già fatti, chi li farà quest’anno ed infine chi dovrà attendere ancora un po’. Ma non stiamo parlando dei diciotto anni - importanti per la patente, lo sappiamo benissimo - bensì dei chilometri per arrivare al Salone dell’Auto di Ginevra. Una manifestazione ormai affermata in tutta Europa capace di attirare tutti i principali marchi dell’automotive. L’esposizione è tutta all’interno di un unico spazio e proprio questa caratteristica consente ai visitatori di lasciarsi ammaliare dai nuovi modelli a quattro ruote, senza richiedere lunghe camminate che porterebbero allo stremo delle forze anche un maratoneta. Gli habitué potranno confermare. In famiglia, con amici o anche da soli, il Geneva Motor Show è un bel modo per trascorrere almeno una giornata in maniera gratificante. E se parliamo di “premiarsi” e “premiazioni”, è doveroso spostarsi sulla nostra compagna di viaggio, che dalla nostra redazione brianzola ci porterà nella seconda città più popolata della Svizzera. Infatti la nuova Citroën C3 Aircross è in lizza per vincere il premio di Auto dell’Anno 2018. Considerando che tra tutti i modelli prodotti dalle varie case soltanto 7 vengono selezionati - ed uno solo vince l’ambito oro - già solo entrare in lista è piuttosto complicato. Per il gruppo PSA (che a Gennaio 2018 viaggia a gonfie vele con le vendite) sarebbe un biennio fantastico se la vettura dovesse vincere, perché nel 2017 è stata la cugina Peugeot 3008 a vincere conquistando una giuria internazionale composta da giornalisti del settore. La C3 Aircross ha dalla sua il “Be Different”, ossia la cifra stilistica e lo spirito che ingegneri e disegnatori hanno voluto adottare anche sulla nuova vettura del double Chevron. Uno spirito sbarazzino che incontra un vasto pubblico, a partire proprio dai più giovani. Dimensioni compatte (4,15 metri di lunghezza) ma tanto spazio per occupanti e bagagli (si parte da 520 litri) oltre ad un abitacolo luminoso con il tetto panoramico in vetro. Davvero tante soluzioni che vi andremo a descrivere nei prossimi episodi di avvicinamento al #RoadToGims. Sarà questo l’hashtag con cui potrete seguire in diretta tutte le tappe che ci porteranno dalla nostra redazione monzese fino al Salone ginevrino, a bordo della crossover di Citroën dal 5 al 7 di Marzo. Scoprirete al contempo panorami e funzionalità della vettura attraverso i nostri canali Facebook, Twitter ed Instagram. Ma questa è solo la prima parte che porterà a conoscere fin nei dettagli la nuova Citroën C3 Aircross: parleremo della sua linea, degli interni e dei motori. Senza dimenticarci la tanta tecnologia e sicurezza di cui è fornita. Un esempio? Le 5 stelle ai crash test EuroNCAP: prove davvero toste a cui il B-SUV francese ha risposto egregiamente conquistando il massimo dei voti. Ma non vogliamo svelarvi altro, per cui nei prossimi episodi potrete scoprire sulle nostre pagine tutto ciò che la C3 Aircross può offrire. Appuntamento al 16 Febbraio, naturalmente qui sulle nostre pagine!

Clicca Qui per leggere la seconda parte del nostro percorso di avvicinamento al GIMS.

[post_title] => Road to Ginevra con la Citroen C3 Aircross: conosciamoci [PARTE 1] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => road-to-ginevra-con-la-citroen-c3-aircross-conosciamoci-parte-1 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-02-28 21:26:09 [post_modified_gmt] => 2018-02-28 20:26:09 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=488744 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Road to Ginevra con la Citroen C3 Aircross: conosciamoci [PARTE 1]

Andremo al Salone svizzero con il nuovo B-SUV francese

#RoadToGims - La nostra compagna di avventura sarà la nuova crossover C3 Aircross, che ci accompagnerà alla kermesse elvetica attraverso autostrade, passi di montagna ed ambienti urbani.
Road to Ginevra con la Citroen C3 Aircross: conosciamoci [PARTE 1]

C’è chi li ha già fatti, chi li farà quest’anno ed infine chi dovrà attendere ancora un po’. Ma non stiamo parlando dei diciotto anni – importanti per la patente, lo sappiamo benissimo – bensì dei chilometri per arrivare al Salone dell’Auto di Ginevra. Una manifestazione ormai affermata in tutta Europa capace di attirare tutti i principali marchi dell’automotive. L’esposizione è tutta all’interno di un unico spazio e proprio questa caratteristica consente ai visitatori di lasciarsi ammaliare dai nuovi modelli a quattro ruote, senza richiedere lunghe camminate che porterebbero allo stremo delle forze anche un maratoneta. Gli habitué potranno confermare. In famiglia, con amici o anche da soli, il Geneva Motor Show è un bel modo per trascorrere almeno una giornata in maniera gratificante.

E se parliamo di “premiarsi” e “premiazioni”, è doveroso spostarsi sulla nostra compagna di viaggio, che dalla nostra redazione brianzola ci porterà nella seconda città più popolata della Svizzera. Infatti la nuova Citroën C3 Aircross è in lizza per vincere il premio di Auto dell’Anno 2018. Considerando che tra tutti i modelli prodotti dalle varie case soltanto 7 vengono selezionati – ed uno solo vince l’ambito oro – già solo entrare in lista è piuttosto complicato. Per il gruppo PSA (che a Gennaio 2018 viaggia a gonfie vele con le vendite) sarebbe un biennio fantastico se la vettura dovesse vincere, perché nel 2017 è stata la cugina Peugeot 3008 a vincere conquistando una giuria internazionale composta da giornalisti del settore. La C3 Aircross ha dalla sua il “Be Different”, ossia la cifra stilistica e lo spirito che ingegneri e disegnatori hanno voluto adottare anche sulla nuova vettura del double Chevron. Uno spirito sbarazzino che incontra un vasto pubblico, a partire proprio dai più giovani. Dimensioni compatte (4,15 metri di lunghezza) ma tanto spazio per occupanti e bagagli (si parte da 520 litri) oltre ad un abitacolo luminoso con il tetto panoramico in vetro. Davvero tante soluzioni che vi andremo a descrivere nei prossimi episodi di avvicinamento al #RoadToGims. Sarà questo l’hashtag con cui potrete seguire in diretta tutte le tappe che ci porteranno dalla nostra redazione monzese fino al Salone ginevrino, a bordo della crossover di Citroën dal 5 al 7 di Marzo. Scoprirete al contempo panorami e funzionalità della vettura attraverso i nostri canali Facebook, Twitter ed Instagram.

Ma questa è solo la prima parte che porterà a conoscere fin nei dettagli la nuova Citroën C3 Aircross: parleremo della sua linea, degli interni e dei motori. Senza dimenticarci la tanta tecnologia e sicurezza di cui è fornita. Un esempio? Le 5 stelle ai crash test EuroNCAP: prove davvero toste a cui il B-SUV francese ha risposto egregiamente conquistando il massimo dei voti. Ma non vogliamo svelarvi altro, per cui nei prossimi episodi potrete scoprire sulle nostre pagine tutto ciò che la C3 Aircross può offrire.

Appuntamento al 16 Febbraio, naturalmente qui sulle nostre pagine!

Clicca Qui per leggere la seconda parte del nostro percorso di avvicinamento al GIMS.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati