Audi A1: la nuova generazione alle prese coi test su strade innevate [VIDEO SPIA]

Audi A1: la nuova generazione alle prese coi test su strade innevate [VIDEO SPIA]

Potrebbe vedere la luce entro la fine del 2018

La seconda generazione dell'Audi A1 punterà su una maggiore sportività stilistica ma al contempo su una più ampia spaziosità dell'abitacolo garantita dalla nuova piattaforma modulare MQB.
Audi A1: la nuova generazione alle prese coi test su strade innevate [VIDEO SPIA]

Audi A1 MY 2019 – Alcuni muletti della seconda generazione della compatta di Ingolstadt sono stati immortalati sulle strade estremamente innevate della Scandinavia alle prese con i primi test drive di sviluppo. Il nuovo modello, secondo quelle che sono le ultime indiscrezioni, potrebbe essere svelato già entro la fine del 2018 per poi essere commercializzato nei primissimi mesi del 2019.

Pur se ricoperti dalle immancabili camuffature protettive, i muletti della nuova Audi A1 lasciano intravedere alcune caratteristiche estetiche che contraddistingueranno la seconda generazione. Così come Audi ci ha abituato nel corso degli anni, anche la nuova A1 sarà il risultato di una lenta evoluzione stilistica che non prenderà distanze troppo marcate dal modello attuale ma da cui si differenzierà per alcuni particolari.

Ad esempio la calandra single frame dalla forma esagonale più grande e spigolosa e i gruppi ottici più appuntiti sono un chiaro richiamo all’ultimo family feeling firmato Audi. Il nuovo modello, che farà a meno della variante a tre porte, presenterà anche delle differenze rispetto a quello odierno: già dal video spia in esame è possibile ravvisare la mancanza del terzo finestrino posteriore ed il diverso alloggiamento degli specchietti retrovisori che, al posto di essere appoggiati sullo sportello, ora sono attaccati al montante del parabrezza.

Evoluzione nello stile ed evoluzione nella meccanica: la nuova Audi A1 verrà costruita sulla base del nuovo pianale MQB, piattaforma modulare che il Gruppo Volkswagen ha già utilizzato per le recenti Volkswagen Polo e Seat Ibiza. Proprio il nuovo pianale permetterà alla seconda generazione di Audi A1 di godere di una lunghezza di circa 9 cm in più e di un passo più lungo rispetto alle misure vantate dall’attuale generazione: il tutto a vantaggio degli occupanti e dei rispettivi bagagli che così facendo potranno godere di uno spazio maggiore sia nell’abitacolo che nel bagagliaio.

Secondo le ultime informazioni, la nuova Audi A1 potrà essere ordinata in molteplici versioni a trazione integrale, tecnologia che al momento invece è riservata soltanto alla variante sportiva S1. A tal riguardo possiamo provare ad anticipare che la rinnovata variante S1 potrebbe arrivare a disporre di più di 250 cv, mentre la nuova versione top di gamma per prestazioni, la RS1, dovrebbe oltrepassare la soglia dei 300 cv di potenza. Ovviamente ci sarà spazio anche per motorizzazioni alimentate a benzina più contenute tra le quali dovrebbero trovar spazio un 1.0 tre cilindri, un 1.5 da 150 cv ed un 2.0 da 200 cv.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati