WP_Post Object ( [ID] => 496023 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-02-22 15:47:29 [post_date_gmt] => 2018-02-22 14:47:29 [post_content] => Audi amplia la gamma dei modelli disponibili con il sistema d'alimentazione mild-hybrid. Dopo aver elettrificato la A8 e aver destinato la configurazione MHEV a 12 Volt ai motori 2.0 TFSI delle famiglia A4 e A5, la tecnologia mild-hybrid della Casa dei Quattro Anelli viene introdotta anche nelle nuova generazione della A7 Sportback. In questo modo sono sempre di più i modelli di Audi che, grazie al sistema MHEV a 12 o 48 Volt, beneficiano delle agevolazioni ed esenzioni dal pagamento del bollo in dieci regioni e due province autonome italiane. Inoltre tale tecnologia permette alle vetture Audi di poter aggirare i blocchi del traffico, accedere gratuitamente alle ZTL e all'Area C di Milano e parcheggiare senza alcuna spesa sulle aree di sosta contrassegnate dalla strisce blu. A ciò si aggiunge la riduzione dei consumi, fino a 0,7 l/100 km per A8 e A7 Sportback, e delle emissioni di CO2. Audi A8 e A7 Sportback montano di serie il sistema MHEV basato su di una rete a 48 Volt. A velocità compresa tra 55 e 160 km/h, quando il conducente rilascia il pedale dell'acceleratore, le due vetture possono avanzare per inerzia (veleggiare) con il motore spento, dunque a emissioni zero, per un massimo di 40 secondi. Non appena si torna a premere sull'acceleratore il sistema esegue un impercettibile e rapido processo di riavvio. Inoltre il sistema a 48 Volt vanta una potenza di recupero fino a 12 kW, con la possibilità di sfruttare lo Start&Stop a partire da 22 km/h. Su Audi A4 e A5 invece troviamo il sistema MHEV a 12 Volt sui motori 2.0 TFSI da 190 e 252 CV. Entrambe le varianti di potenza sono dedicate ad A4, A4 Avant, A5 Coupé, A5 Sportback e A5 Cabriolet. Il generatore a cinghia da 12 Volt consente l'ottimizzazione della funzione start&stop e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Il sistema permette inoltre di utilizzare l'energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter. [post_title] => Audi apre il centro delle città grazie alla tecnologia mild-hybrid [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-apre-il-centro-delle-citta-grazie-alla-tecnologia-mild-hybrid-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-02-22 15:47:29 [post_modified_gmt] => 2018-02-22 14:47:29 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=496023 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi apre il centro delle città grazie alla tecnologia mild-hybrid [FOTO]

Sistema disponibile anche sulla nuova A7 Sportback

Audi mild-hybrid - Audi amplia la gamma di modelli che adotta la tecnologia mild-hybrid. Dopo A4 e A5 con sistema MHEV a 12 Volt, la tecnologia ibrida con rete a 48 Volt, già proposta sulla A8, viene resa disponibile anche per la seconda generazione della A7 Sportback.

Audi amplia la gamma dei modelli disponibili con il sistema d’alimentazione mild-hybrid. Dopo aver elettrificato la A8 e aver destinato la configurazione MHEV a 12 Volt ai motori 2.0 TFSI delle famiglia A4 e A5, la tecnologia mild-hybrid della Casa dei Quattro Anelli viene introdotta anche nelle nuova generazione della A7 Sportback.

In questo modo sono sempre di più i modelli di Audi che, grazie al sistema MHEV a 12 o 48 Volt, beneficiano delle agevolazioni ed esenzioni dal pagamento del bollo in dieci regioni e due province autonome italiane. Inoltre tale tecnologia permette alle vetture Audi di poter aggirare i blocchi del traffico, accedere gratuitamente alle ZTL e all’Area C di Milano e parcheggiare senza alcuna spesa sulle aree di sosta contrassegnate dalla strisce blu. A ciò si aggiunge la riduzione dei consumi, fino a 0,7 l/100 km per A8 e A7 Sportback, e delle emissioni di CO2.

Audi A8 e A7 Sportback montano di serie il sistema MHEV basato su di una rete a 48 Volt. A velocità compresa tra 55 e 160 km/h, quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, le due vetture possono avanzare per inerzia (veleggiare) con il motore spento, dunque a emissioni zero, per un massimo di 40 secondi. Non appena si torna a premere sull’acceleratore il sistema esegue un impercettibile e rapido processo di riavvio. Inoltre il sistema a 48 Volt vanta una potenza di recupero fino a 12 kW, con la possibilità di sfruttare lo Start&Stop a partire da 22 km/h.

Su Audi A4 e A5 invece troviamo il sistema MHEV a 12 Volt sui motori 2.0 TFSI da 190 e 252 CV. Entrambe le varianti di potenza sono dedicate ad A4, A4 Avant, A5 Coupé, A5 Sportback e A5 Cabriolet. Il generatore a cinghia da 12 Volt consente l’ottimizzazione della funzione start&stop e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Il sistema permette inoltre di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati