WP_Post Object ( [ID] => 497283 [post_author] => 63 [post_date] => 2018-02-28 08:00:15 [post_date_gmt] => 2018-02-28 07:00:15 [post_content] => In queste ultime giornate di febbraio l’Italia è attraversata da un’ondata di maltempo eccezionale, che ha portato neve e ghiaccio da Nord a Sud e fatto precipitare di parecchi gradi le temperature. Condizioni, queste, che un automobilista non vorrebbe mai affrontare. Ed ecco allora alcuni consigli (direttamente dalla Protezione Civile) su come guidare in presenza di neve e ghiaccio. Seguiteli con attenzione.  

Neve e ghiaccio: come comportarsi alla guida

Dal 15 novembre di ogni anno al 15 aprile, nelle situazioni in cui risulta necessario per ragioni di sicurezza, vige l’obbligo di avere a bordo e utilizzare gomme invernali o catene da neve. Le gomme invernali si identificano dalla marcatura M+S (Mud + Snow, cioè fango e neve) posta sul fianco dello pneumatico stesso e sono le più sicure in condizioni critiche di ghiaccio, pioggia e neve, in quanto garantiscono spazi d’arresto brevi e ottima tenuta di strada. In presenza di neve e ghiaccio è sconsigliato fare azzardi inutili, per cui moderate la velocità e ponete la massima attenzione alle deviazioni di traiettoria improvvise. Occhio anche agli incidenti stradali: purtroppo in queste condizioni se ne verifichiamo molti, di conseguenza riducete al minimo i rischi. Alla guida aumentate le distanze di sicurezza dal veicolo che vi precede e usate se possibile marce basse per affrontare i dislivelli coperti da ghiaccio. Le frenate non devono invece essere brusche e il freno va utilizzato con dolcezza e a piccoli intervalli. Vi piace andare in bicicletta? Con la neve non è il massimo e se c’è ghiaccio le piste ciclabili diventano una vera e propria roulette. Quindi, se il manto stradale è troppo viscido, evitate l’uso della bici, così come quello della moto. Per quanto riguarda l’orario, cercate di privilegiare le ore diurne rispetto a quelle notturne. Questo perché di notte e di prima mattina è più facile incontrare tratti di strada ghiacciati. Infine, prestate particolare attenzione quando percorrete zone in ombra, poiché è proprio lì che si formeranno le lastre di ghiaccio. [post_title] => Italia al gelo: come guidare in sicurezza su neve e ghiaccio [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => italia-al-gelo-come-guidare-in-sicurezza-su-neve-e-ghiaccio [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-02-28 08:00:15 [post_modified_gmt] => 2018-02-28 07:00:15 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=497283 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Italia al gelo: come guidare in sicurezza su neve e ghiaccio

I consigli della Protezione Civile

In questi giorni l’Italia è attraversata da un’ondata di maltempo eccezionale. Ecco i consigli della Protezione Civile su come guidare in presenza di neve e ghiaccio
Italia al gelo: come guidare in sicurezza su neve e ghiaccio

In queste ultime giornate di febbraio l’Italia è attraversata da un’ondata di maltempo eccezionale, che ha portato neve e ghiaccio da Nord a Sud e fatto precipitare di parecchi gradi le temperature.

Condizioni, queste, che un automobilista non vorrebbe mai affrontare. Ed ecco allora alcuni consigli (direttamente dalla Protezione Civile) su come guidare in presenza di neve e ghiaccio. Seguiteli con attenzione.

 

Neve e ghiaccio: come comportarsi alla guida

Dal 15 novembre di ogni anno al 15 aprile, nelle situazioni in cui risulta necessario per ragioni di sicurezza, vige l’obbligo di avere a bordo e utilizzare gomme invernali o catene da neve. Le gomme invernali si identificano dalla marcatura M+S (Mud + Snow, cioè fango e neve) posta sul fianco dello pneumatico stesso e sono le più sicure in condizioni critiche di ghiaccio, pioggia e neve, in quanto garantiscono spazi d’arresto brevi e ottima tenuta di strada.

In presenza di neve e ghiaccio è sconsigliato fare azzardi inutili, per cui moderate la velocità e ponete la massima attenzione alle deviazioni di traiettoria improvvise. Occhio anche agli incidenti stradali: purtroppo in queste condizioni se ne verifichiamo molti, di conseguenza riducete al minimo i rischi.

Alla guida aumentate le distanze di sicurezza dal veicolo che vi precede e usate se possibile marce basse per affrontare i dislivelli coperti da ghiaccio. Le frenate non devono invece essere brusche e il freno va utilizzato con dolcezza e a piccoli intervalli.

Vi piace andare in bicicletta? Con la neve non è il massimo e se c’è ghiaccio le piste ciclabili diventano una vera e propria roulette. Quindi, se il manto stradale è troppo viscido, evitate l’uso della bici, così come quello della moto.

Per quanto riguarda l’orario, cercate di privilegiare le ore diurne rispetto a quelle notturne. Questo perché di notte e di prima mattina è più facile incontrare tratti di strada ghiacciati.

Infine, prestate particolare attenzione quando percorrete zone in ombra, poiché è proprio lì che si formeranno le lastre di ghiaccio.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Guida Sicura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati