Peugeot 205 Rallye (1988): più di una Gti

Peugeot 205 Rallye (1988): più di una Gti

La piccantissima compatta francese compie 30 anni

PEUGEOT 205 Rally - Nel 1988 la Peugeot, fedele al suo spirito di marchio votato alla sportività e fresca dei mondiali rally conquistati proprio con la 205 Turbo 16v nel 1985 e nel 1986, intuisce che chi compra le Gti predilige auto con le quali divertirsi al volante e gli fornisce così la sua risposta definitiva in tema di compatte veramente sportive: la 205 Rallye.
Peugeot 205 Rallye (1988): più di una Gti

Alla fine degli anni ’80 il mercato delle Gti viveva il proprio momento magico in assoluto. I numeri di vendita erano importanti grazie ad auto che piacevano moltissimo agli appassionati e che erano di fatto le versioni sportive di modelli compatti di larga diffusione. Queste venivano dotate di un motore più potente, di un look più aggressivo con cerchi e gomme larghe, assetti, spoiler, minigonne e poi “infarcite” di accessori come i vetri elettrici, l’aria condizionata, sedili in pelle, tetto apribile, strumentazioni digitali (su alcune come la Golf e la Uno Turbo). Un certo confort e la sportività, in un’auto, rappresentavano già allora un mix vincente.

Pensiamo a quante auto compatte dal carattere sportivo erano presenti allora nei listini delle varie case automobilistiche. La mamma delle Gti, la Golf Gti 16V, la Uno Turbo i.e., la Renault 5 Gt Turbo, poi la Clio 16v e la sua fantastica versione Williams, le 205 Gti 1.6 e la mitica Gti 1.9, erano le più famose in Italia ma ricordiamo anche le Y Turbo i.e., Opel Corsa e Kadett Gsi, le Ford Fiesta o Escort Turbo e sicuramente ne sto dimenticando molte. In mezzo a tutto questo “ben di Dio” e in anteprima rispetto a tutti, la Peugeot lanciò sul mercato una versione spartana e alleggerita, una sorta di Gti “base”: la 205 Rallye. Niente cerchi in lega, niente fendinebbia, niente vetri elettrici ed aria condizionata, ESSENZA. Il concetto si tradusse in auto leggera e veloce dal carattere corsaiolo. Abbinava prestazioni quasi analoghe alle 205 Gti 1.6 /1.9 ma a un prezzo parecchio inferiore, rappresentando, quindi, una valida alternativa alle sue “sorelle” più complete nelle dotazioni

Disponibile solo in bianco, montava gli spoiler anteriore e posteriore delle versioni Gti e aveva dei profili allargati specifici sui parafanghi.Il tutto condito dalle striscie adesive nei colori ufficiali della Peugeot Sport apposte sulla mascherina frontale e sul portellone posteriore, e le scritte rosse ” 205 Rallye” sulle fiancate e al posteriore. Montava un 4 cilindri da 1.300 cc a 2 carburatori doppio corpo ( cod. motore TU2a/K) da 103 cv e un peso di soli 790 kg consentivano alla vettura di raggiungere i 190 km/h e uno scatto sullo 0-100 in 9.6″. Se pensiamo che pesava 60kg meno della Gti 1.6 da 115cv che raggiungeva i 195kmh e 90kg meno della 1.9 che arrivava ai 206kmh, il divertimento al volante non mancava affatto rispetto alle sorelle maggiori. Anche se leggermente più lenta, il peso inferiore, come sappiamo, ha sempre i suoi effetti benefici sulla maneggevolezza..

30 anni fa nel 1988 la Peugeot, fedele al suo spirito di marchio votato alla sportività e fresca dei mondiali rally conquistati proprio con la 205 Turbo 16v nel 1985 e nel 1986, intuisce che chi compra le Gti cerca e predilige auto con le quali divertirsi al volante e gli fornisce così la sua risposta definitiva in tema di compatte sportive: la 205 Rallye. Spartana, essenziale, leggera, veloce e ottima come base per essere impiegata nei vari campionati rally. Fu un successo sia commerciale che nei rally di Gruppo N e da qualche tempo le sue quotazioni sono in forte ascesa. Per un esemplare perfetto oggi qualcuno chiede anche 10mila euro, ma più in generale non è difficile riuscire ad accaparrarsene una in discrete condizioni intorno alla metà dei soldi.

Peugeot 205 Rallye, più di una Gti.

Buona Passione a Tutti.

 

Peugeot 205 Rallye (1988): più di una Gti
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati