WP_Post Object ( [ID] => 497346 [post_author] => 52 [post_date] => 2018-02-28 10:10:39 [post_date_gmt] => 2018-02-28 09:10:39 [post_content] => Skoda al Salone di Ginevra ha in programma il lancio della Vision X, prototipo di crossover urbano che rientra nell’ambito della Strategia 2025 varata dalla casa ceca per il proprio futuro. Il veicolo, che sarà prodotto di serie nei prossimi mesi, sarà il terzo veicolo Skoda appartenente al segmento SUV dopo Kodiaq e Karoq. Il design della Vision X è ispirato alle precedenti concept con linee precise e superfici tese, ed è dotata di verniciatura in colore verde FlexGreen e tetto Grigio Antracite a contrasto. Gli interni prediligono il comfort e la tecnologia con schermo a colori situato al centro della plancia il cui scopo è quello di visualizzare e gestire informazioni relative all'infotainment e alla connettività a bordo. In attesa dell'inizio della rassegna elvetica, in programma dall'8 al 18 marzo, Skoda ha rilasciato in rete le caratteristiche tecniche. La Vision X si avvarrà di un powertrain con alimentazione ibrida a metano e trazione integrale. Si parte col 1.5 quattro cilindri da 130 CV e 250 Nm di coppia all'anteriore per finire con l'unità elettrica da 20 kW nel posteriore con sistema mild hybrid a 48 volt. Le batterie da 1,5 kWh, che potranno essere ricaricate grazie al secondo motore elettrico collocato sull'anteriore, lavorano in quattro fasi: recupero energia, boost, alimentazione elettrica con range di 2 km e trazione integrale. L'autonomia dichiarata è di 650 km tra metano e la riserva di benzina, con velocità massima di 200 km/h. Si tratta di un importante passaggio per Skoda, che nel 2019 lancerà la Superb Plug-In Hybrid con powertrain simile a quello della Volkswagen Passat GTE. Nel 2020 è invece prevista la Vision E, prima vettura 100% elettrica già predisposta della guida autonoma di livello 3 (solo se regolamentata dal Codice della strada). [post_title] => Skoda Vision X: crossover ibrido a metano con trazione integrale [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-vision-x-crossover-ibrido-a-metano-con-trazione-integrale [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-02-28 10:10:39 [post_modified_gmt] => 2018-02-28 09:10:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=497346 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda Vision X: crossover ibrido a metano con trazione integrale

Prefigurerà il modello che sarà lanciato nel 2019

Skoda Vision X - Il prototipo che anticipa il modello di serie del 2019 si avvarrà di un powertrain ibrido a metano con trazione integrale e autonomia di 650 km. All'anteriore è infatti previsto il 1.5 quattro cilindri, mentre nel posteriore l'unità elettrica.
Skoda Vision X: crossover ibrido a metano con trazione integrale

Skoda al Salone di Ginevra ha in programma il lancio della Vision X, prototipo di crossover urbano che rientra nell’ambito della Strategia 2025 varata dalla casa ceca per il proprio futuro. Il veicolo, che sarà prodotto di serie nei prossimi mesi, sarà il terzo veicolo Skoda appartenente al segmento SUV dopo Kodiaq e Karoq.

Il design della Vision X è ispirato alle precedenti concept con linee precise e superfici tese, ed è dotata di verniciatura in colore verde FlexGreen e tetto Grigio Antracite a contrasto. Gli interni prediligono il comfort e la tecnologia con schermo a colori situato al centro della plancia il cui scopo è quello di visualizzare e gestire informazioni relative all’infotainment e alla connettività a bordo.

In attesa dell’inizio della rassegna elvetica, in programma dall’8 al 18 marzo, Skoda ha rilasciato in rete le caratteristiche tecniche. La Vision X si avvarrà di un powertrain con alimentazione ibrida a metano e trazione integrale. Si parte col 1.5 quattro cilindri da 130 CV e 250 Nm di coppia all’anteriore per finire con l’unità elettrica da 20 kW nel posteriore con sistema mild hybrid a 48 volt.

Le batterie da 1,5 kWh, che potranno essere ricaricate grazie al secondo motore elettrico collocato sull’anteriore, lavorano in quattro fasi: recupero energia, boost, alimentazione elettrica con range di 2 km e trazione integrale. L’autonomia dichiarata è di 650 km tra metano e la riserva di benzina, con velocità massima di 200 km/h.

Si tratta di un importante passaggio per Skoda, che nel 2019 lancerà la Superb Plug-In Hybrid con powertrain simile a quello della Volkswagen Passat GTE. Nel 2020 è invece prevista la Vision E, prima vettura 100% elettrica già predisposta della guida autonoma di livello 3 (solo se regolamentata dal Codice della strada).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ivan

    3 Marzo 2018 at 11:05

    Molto interesante il metano.
    Al momento viaggi con una Touran a metano, ma non la fanno più

Articoli correlati