MINI Cooper S E: la versione più sportiva della variante elettrica prosegue i test [FOTO SPIA]

Dovrebbe contare su un'autonomia di circa 400 km

MINI è al lavoro per dar vita alla versione elettrica della sua celebre Cooper che sarà declinata anche nella variante più sportiva identificata dalla tradizionale lettera "S".

MINI Cooper S E – A distanza di neanche sei mesi dalla presentazione della Electric Concept al Salone di Francoforte 2017, il brand facente parte del BMW Group sta ultimando i test sulla versione di serie della inedita variante 100% elettrica. Le immagini che potete osservare nella nostra galleria ci sono state inviate dai nostri fotografi presenti al Circolo Polare Artico.

Ma come sarà la nuova versione di MINI a zero emissioni? A livello estetico, come si può vedere dalle immagini riportate, la variante 100% elettrica non avrà differenze sostanziali rispetto alla MINI dotata di propulsione termica. Nello specifico la versione elettrica si potrà riconoscere innanzitutto per via di una calandra simile nella forma a quella presente sulla versione già in commercio, ma chiusa per ottemperare alle minori necessità di raffreddamento del motore elettrico nonchè per una migliore aerodinamica.

Nel dettaglio delle foto spia è possibile riconoscere anche quella che presumibilmente sarà la variante più prestazionale della nuova MINI elettrica: al pari delle Cooper e Cooper S termiche, anche la gamma della versione elettrica dovrebbe essere caratterizzata dalla presenza della Cooper E e della più potente Cooper S E. Per differenziare la variante più performante della MINI elettrica, la casa costruttrice inglese ricorrerà sempre alla tradizionale presa d’aria posta sulla sommità del cofano motore.

A livello prestazionale MINI ancora non ha diffuso alcuna notizia in merito, tuttavia possiamo provare ad anticipare che la nuova MINI Cooper S E potrebbe godere di una potenza elettrica garantita da circa 190 cv e di una coppia vicina ai 270 Nm. Questi numeri permetterebbero alla nuova nata 100% elettrica di godere di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,9 secondi e di una velocità massima prossima ai 160 km/h.

In termini di autonomia e tempi di ricarica, le ultime indiscrezioni parlano di un ciclo di 400 km tra una ricarica e l’altra e di un tempo di attesa di circa 40 minuti per ricaricare l’80% della batteria agli ioni di litio. L’inedita MINI a zero emissioni 100% dovrebbe essere svelata entro la fine del 2018 per essere poi commercializzata sui diversi mercati a ridosso dei primi mesi del 2019.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati