Le novità di Petronas al Salone di Ginevra 2018 [INTERVISTA]

Le novità di Petronas al Salone di Ginevra 2018 [INTERVISTA]

Parola all’Head of Europe, novità per Alfa Quadrifoglio

Petronas al GIMS - Alessandro Orsini, Head of Europe di Petronas, ci introduce alle due principali novità del Salone di Ginevra 2018, con un occhio di riguardo alla gamma Quadrifoglio Verde di Alfa Romeo.
Le novità di Petronas al Salone di Ginevra 2018 [INTERVISTA]

Al Salone di Ginevra 2018 Petronas si presenta con due importanti novità che riguardano in un caso tutte le vetture, nell’altro un marchio ben specifico. Ovvero Alfa Romeo e, ancor più nel dettaglio, le potenti versioni Quadrifoglio Verde di Giulia e Stelvio. Proprio il SUV dell’azienda milanese è protagonista presso lo stand in una particolare verniciatura nera con strip rosse. È quindi un ulteriore interesse dell’azienda malese verso le case italiane, dopo il lancio della linea di oli Selenia Classic dedicata alle auto d’epoca.

«In casa FCA per le versioni QV di Alfa abbiamo lanciato Petronas Selenia Quadrifoglio» – spiega Alessandro Orsini (Head of Europe Petronas) ai nostri microfoni – «Una formulazione esclusiva pensata per i possessori dell’attuale top di gamma Alfa Romeo, che vogliono provare l’ebbrezza della guida sportiva ed avere un supporto fluido-dinamico d’alta qualità. E questo è il prodotto che il mercato aspettava». Il Selenia Quadrifoglio è dunque un lubrificante totalmente sintetico pensato per enfatizzare le caratteristiche del V6 da 510 cavalli e portarlo ad esprimersi al meglio delle sue possibilità. L’ultima generazione introdotta consente massima pulizia del motore, un utilizzo più efficiente della cavalleria fornita e un’estensione dell’intervallo del cambio olio. Grazie alla sua nuova tecnologia, il Selenia Quadrifoglio lubrifica e dissipa calore ed a causa della sua alta stabilità consente un controllo perfetto del tempo di variazione delle valvole attraverso l’intero intervallo di cambio dell’olio. Ed in un incontro di stili italiani Garage Italia Custom firma un design esclusivo per entrare nei cuori degli Alfisti.

L’altra importante novità è il Petronas Syntium con tecnologia CoolTech 0W16. «Un prodotto che va bene per tutti i marchi, la cui bassissima viscosità è fattore vincente per abbassare al massimo le emissioni di CO2. Questo è un impegno molto forte e sentito all’interno della nostra azienda che coinvolge tutti i costruttori» ha commentato Orsini. Il CoolTech si occupa dell’assorbimento e della dispersione del calore in eccesso che le componenti critiche di un motore generano. Grazie ad esso si prevengono seri danni al propulsore, in quanto le parti meccaniche vengono salvaguardate anche ad alte temperature dai diversi agenti che potrebbero influenzarne negativamente il comportamento. In secondo luogo ritarda l’addensamento d’olio resistendo all’ossidazione di questo una volta che il sistema si trova a lavorare ad alte temperature. La lubrificazione si mantiene così ad un livello ottimale in tutto il comparto meccanico.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Ecologia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati