Zenvo TSR-S: supercar stradale con prestazioni da corsa [FOTO LIVE]

Spicca l'inedita ala posteriore centripetale

Al Salone di Ginevra 2018 Zenvo alza l'asticella delle performance tra le supercar stradali presentando la TSR-S, evoluzione della TSR da pista, dotata di una raffinata aerodinamica messa in evidenza da una originale ala posteriore centripetale

Zenvo TSR-S – Al Salone di Ginevra 2018 la casa danese costruttrice di supercar ha svelato l’inedita TSR-S dove, lo diciamo subito, la S finale sta ad indicare la declinazione stradale della già conosciuta variante da pista TSR. L’estetica della nuova nata ricalca in tutto e per tutto quella della versione da circuito appena citata, ma in aggiunta porta al debutto caratteristiche inedite soprattutto a livello aerodinamico.

A fare la parte del leone sulla nuova nata è una spasmodica ricerca aerodinamica che rende l’inedita Zenvo TSR-S una tra le supercar più avveniristiche sotto questo punto di vista. A dominare la scena è l’incredibile ala posteriore centripetale: al contrario di ogni altro alettone mobile che provvede “semplicemente” a variare l’angolo di incidenza per assicurare sempre il carico necessario in curva o nelle frenate più decise, la nuova ala sviluppata da Zenvo per la TSR-S si spinge oltre e arriva a piegarsi e a ruotare attorno all’asse longitudinale della supercar per garantire uno spostamento della pressione esercitata verticalmente in misura maggiore sulla ruota interna rispetto alla curva.

Il tutto per migliorare la forza centripeta al fine di andare a contrastare quella centrifuga che invece spinge verso l’esterno. A tal proposito gli ingegneri che hanno dato vita alla TSR-S sono fermamente convinti dell’efficacia dell’originale ala centripetale: calcoli alla mano, Zenvo ha tenuto a sottolineare che anche a fronte di una iniziale perdita del 3% del carico aerodinamico totale, l’ala centripetale permette di guadagnare una portentosa spinta di ben il 30% sulla parte della supercar interna alla curva.

A parte l’unicità della soluzione legata all’ala posteriore centripetale, il cuore della nuova Zenvo TSR-S è rappresentato dal V8 5.8 sovralimentato tramite ben due compressori volumetrici in grado di sprigionare la bellezza massima di 1.194 cv di potenza e 1.100 Nm di coppia: valori che assicurano prestazioni da capogiro sintetizzabili in uno 0-100 km/h in 2,8 secondi, 0-200 km/h in 6,8 secondi e in una velocità massima di 325 km/h.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati