WP_Post Object ( [ID] => 503281 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-03-09 17:15:38 [post_date_gmt] => 2018-03-09 16:15:38 [post_content] => Bugatti Chiron Sport - Quest'anno lo stand del costruttore francese al Salone di Ginevra 2018 è stato impreziosito dalla presenza dell'inedita versione Sport della già conosciuta Chiron. Un nome alquanto comune per una hypercar esclusiva che però rende bene l'idea di cosa ci si debba aspettare dalla nuova variante appena svelata alla kermesse elvetica. In Bugatti sottolineano che la nuova Sport è nata per venire incontro alle esigenze dei clienti più sportivi. Per far sì che la nuova nata sia più incline alla sportività rispetto alla versione standard è stato fatto un lavoro di fino in modo tale da consentire alla Chiron Sport di ottenere prestazioni ancora migliori di quelle già ottime vantate dal modello "normale". Innanzitutto in Bugatti hanno asserito di non aver apportato alcuna modifica al W16 8.0 da 1.500 cv che quindi è rimasto con le specifiche standard. La Chiron, invece, è stata "messa a dieta": grazie all'uso ancora più esteso di fibra di carbonio per svariati elementi quali tergicristalli, stabilizzatore e copertura dell’intercooler, ad un lunotto più leggero e a specifici cerchi in lega ultra leggeri, la Chiron Sport ha risparmiato sul piatto della bilancia 18 kg. Al di là della dieta dimagrante, la Bugatti Chiron Sport è stata anche sottoposta ad un lievissimo restyling tecnico per via dell'adozione del differenziale posteriore con Dynamic Torque Vectoring e di una nuova taratura sia per il volante, che adesso è ancora più diretto, e sia per le sospensioni che ora sono più rigide del 10% rispetto al modello standard. I 18 kg in meno e le modifiche tecniche orientate ad un layout più sportivo hanno consentito alla Bugatti Chiron Sport di essere più veloce di ben 5 secondi sul giro sul circuito di Nardò rispetto alla variante normale. Bugatti ha fatto sapere che il listino della Chiron Sport è di 2,65 milioni di euro, mentre l’esemplare esposto a Ginevra caratterizzato dalla livrea duo-tone Italian Red arriva a costare 2,98 milioni di euro. [post_title] => Bugatti Chiron Sport: il lusso si fa sportivo al Salone di Ginevra 2018 [FOTO e VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bugatti-chiron-sport-il-lusso-si-fa-sportivo-al-salone-di-ginevra-2018-foto-e-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-09 17:25:33 [post_modified_gmt] => 2018-03-09 16:25:33 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=503281 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bugatti Chiron Sport: il lusso si fa sportivo al Salone di Ginevra 2018 [FOTO e VIDEO LIVE]

18 kg in meno sul piatto della bilancia

Al Salone di Ginevra 2018 Bugatti ha presentato la Chiron Sport, versione più leggera e con peculiarità tecniche più vicine alla sportività rispetto al modello standard

Bugatti Chiron Sport – Quest’anno lo stand del costruttore francese al Salone di Ginevra 2018 è stato impreziosito dalla presenza dell’inedita versione Sport della già conosciuta Chiron. Un nome alquanto comune per una hypercar esclusiva che però rende bene l’idea di cosa ci si debba aspettare dalla nuova variante appena svelata alla kermesse elvetica. In Bugatti sottolineano che la nuova Sport è nata per venire incontro alle esigenze dei clienti più sportivi. Per far sì che la nuova nata sia più incline alla sportività rispetto alla versione standard è stato fatto un lavoro di fino in modo tale da consentire alla Chiron Sport di ottenere prestazioni ancora migliori di quelle già ottime vantate dal modello “normale”.

Innanzitutto in Bugatti hanno asserito di non aver apportato alcuna modifica al W16 8.0 da 1.500 cv che quindi è rimasto con le specifiche standard. La Chiron, invece, è stata “messa a dieta”: grazie all’uso ancora più esteso di fibra di carbonio per svariati elementi quali tergicristalli, stabilizzatore e copertura dell’intercooler, ad un lunotto più leggero e a specifici cerchi in lega ultra leggeri, la Chiron Sport ha risparmiato sul piatto della bilancia 18 kg.

Al di là della dieta dimagrante, la Bugatti Chiron Sport è stata anche sottoposta ad un lievissimo restyling tecnico per via dell’adozione del differenziale posteriore con Dynamic Torque Vectoring e di una nuova taratura sia per il volante, che adesso è ancora più diretto, e sia per le sospensioni che ora sono più rigide del 10% rispetto al modello standard. I 18 kg in meno e le modifiche tecniche orientate ad un layout più sportivo hanno consentito alla Bugatti Chiron Sport di essere più veloce di ben 5 secondi sul giro sul circuito di Nardò rispetto alla variante normale. Bugatti ha fatto sapere che il listino della Chiron Sport è di 2,65 milioni di euro, mentre l’esemplare esposto a Ginevra caratterizzato dalla livrea duo-tone Italian Red arriva a costare 2,98 milioni di euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati