WP_Post Object ( [ID] => 502675 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-03-09 13:50:09 [post_date_gmt] => 2018-03-09 12:50:09 [post_content] => Italdesign Zerouno Duerta - A distanza di un anno dalla presentazione al Salone di Ginevra della Zerouno, prima supercar firmata da Italdesign e marchiata Italdesign Automobili Speciali, il nuovo brand dell’azienda di Moncalieri riservato esclusivamente alle vetture, il marchio italiano ha svelato, sempre in occasione della rassegna motoristica svizzera in svolgimento in questi giorni, la variante a cielo aperto della sua supercar. La nuova nata ricalca in tutto e per tutto lo stile della corrispettiva versione coupè ad eccezione chiaramente della zona del tetto: la Duerta, infatti, adotta una soluzione di tipo targa ed il tetto, costruito in fibra di carbonio, è asportabile manualmente ed in maniera molto veloce. Importante sottolineare il perchè del nome Duerta: quest'ultimo è un termine utilizzato nel dialetto piemontese che sta ad indicare per l'appunto "aperta". Ovviamente la Italdesign Zerouno Duerta è una supercar che punta dritta al cuore per regalare prestazioni entusiasmanti open air figlie della stessa impostazione meccanica portata al debutto sulla su citata versione coupè. Il cuore propulsivo del progetto è il V10 5.2 aspirato da ben 610 cv di potenza che è in grado di spingere la nuova nata ad una velocità massima di oltre 320 km/h. Al Salone di Ginevra 2018 Italdesign ha fatto sapere che la Zerouno Duerta verrà prodotta in non più di 5 esemplari durante tutto l'arco del 2018. Il prezzo per questa meraviglia a cielo aperto è già stato fissato ed è per forza di cose allineato al prodotto offerto in termini di esclusività: per assicurarsene una e mettersela in garage bisognerà staccare un assegno di 2 milioni di euro. [post_title] => Italdesign Zerouno Duerta: sensazionale scoperta al Salone di Ginevra 2018 [FOTO e VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => italdesign-zerouno-duerta-sensazionale-scoperta-al-salone-di-ginevra-2018-foto-e-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-09 13:52:01 [post_modified_gmt] => 2018-03-09 12:52:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=502675 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Italdesign Zerouno Duerta: sensazionale scoperta al Salone di Ginevra 2018 [FOTO e VIDEO LIVE]

Emozioni e prestazioni en plein air

Al Salone di Ginevra 2018 la Italdesign ha svelato la Zerouno Duerta, versione a cielo aperto della Coupè presentata lo scorso anno sempre in occasione della kermesse svizzera.

Italdesign Zerouno Duerta – A distanza di un anno dalla presentazione al Salone di Ginevra della Zerouno, prima supercar firmata da Italdesign e marchiata Italdesign Automobili Speciali, il nuovo brand dell’azienda di Moncalieri riservato esclusivamente alle vetture, il marchio italiano ha svelato, sempre in occasione della rassegna motoristica svizzera in svolgimento in questi giorni, la variante a cielo aperto della sua supercar.

La nuova nata ricalca in tutto e per tutto lo stile della corrispettiva versione coupè ad eccezione chiaramente della zona del tetto: la Duerta, infatti, adotta una soluzione di tipo targa ed il tetto, costruito in fibra di carbonio, è asportabile manualmente ed in maniera molto veloce. Importante sottolineare il perchè del nome Duerta: quest’ultimo è un termine utilizzato nel dialetto piemontese che sta ad indicare per l’appunto “aperta”.

Ovviamente la Italdesign Zerouno Duerta è una supercar che punta dritta al cuore per regalare prestazioni entusiasmanti open air figlie della stessa impostazione meccanica portata al debutto sulla su citata versione coupè. Il cuore propulsivo del progetto è il V10 5.2 aspirato da ben 610 cv di potenza che è in grado di spingere la nuova nata ad una velocità massima di oltre 320 km/h.

Al Salone di Ginevra 2018 Italdesign ha fatto sapere che la Zerouno Duerta verrà prodotta in non più di 5 esemplari durante tutto l’arco del 2018. Il prezzo per questa meraviglia a cielo aperto è già stato fissato ed è per forza di cose allineato al prodotto offerto in termini di esclusività: per assicurarsene una e mettersela in garage bisognerà staccare un assegno di 2 milioni di euro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati